Rieti, pomeriggio super per i fratelli Furlani: Mattia stabilisce il record italiano Cadetti (2.08), Erika fa il personale (1.94). Foto

Sabato 11 Luglio 2020 di Silvio Ippoliti
Mattia Furlani dopo aver saltato il 2.08 (foto Riccardo Fabi/Meloccaro)

RIETI - Tanto caldo ma non mancano le emozioni nella prima giornata di gare al Guidobaldi: protagonista assoluto Mattia Furlani che porta a casa la nuova miglior prestazione italiana cadetti. Il quindicenne  della Studentesca vola a 2,08. In evidenza anche la sorella Erika (1996): nuovo personale di 1,94 e tre assalti all'1,96. Tutti i riflettori erano puntati su Marcell Jacobs che vince i 100 in 10.21 (+1.1) dopo il 10.22 (+1.7) della batteria.
 
Al femminile sul rettilineo di Rieti successo a Gloria Hooper (Carabinieri) con 11.45 (+.0.1) seguita da Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) con 11.74 e dalla reatina Giulia Latini (Carabinieri) in 11.85, un centesimo sopra alla batteria precedente. Esordio stagionale per Chiara Gherardi che dopo il 12.13 (-0.4) in batteria corre 12.11 in finale.
Nella gara spuria c'è il 33.39 del primatista italiano della specialità, Matteo Galvan(Fiamme Gialle) lontano dal suo 32.01. 

Nei lanci ancora in evidenza Benedetta Benedetti, primatista dei lanci regionali che si migliora rispetto alla settimana scorsa: 15,94 al quinto lancio e quarto lancio in carriera col peso da 3 kg.

Domani dalle 16 si torna in pista per chiudere la due giorni 

 

Ultimo aggiornamento: 21:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA