Rieti, Riccardo Filippini pronto
per gli Europei Under 20:
«Sogno il podio con la 4x400»

Martedì 16 Luglio 2019 di Silvio Ippoliti
Riccardo Filippini
RIETI - Sull’aereo con destinazione europei Under 20 di Boras che è decollato questa mattina c’erano due atleti della Studentesca Milardi: Riccardo Filippini e Chiara Gherardi. Riccardo Filippini torna in azzurro due anni dopo l’esperienza nella Coppa Jean Hubert a Nancy. Per l’allievo di Marco Bellapadrona sono stati due anni travagliati e per vari problemi ha dovuto lasciare le prove multiple, il decathlon, disciplina nella quale si laureò Campione Italiano Allievi a Rieti. La gara dei 400 era uno dei suoi punti forti ed infatti Riccardo è stato convocato proprio per la staffetta 4×400.

Quest’anno ha corso in 48.30 ai tricolori di Rieti vincendo il bronzo. Ora è pronto per mettersi in gioco nella 4x400Come è la sua condizione in vista di questo evento? 
«A questo punto della stagione avrei sperato di trovarmi in una condizione migliore, dati vari dolori che non mi hanno permesso di allenarmi come avrei sperato. Nonostante questo sono molto fiducioso e motivato a dare il meglio come sempre».

Come valuta la sua stagione fino ad adesso?
«Il mio avvio di stagione non è stato dei migliori, sempre a causa di vari infortuni e dolori , però come si dice , conta l’arrivo giusto?».

Cosa si aspetta dagli europei under 20?
«Sono molto motivato e deciso ad entrare in finale con la squadra della 4x400. Una volta in finale daremo il massimo per salire sul podio». 

Obiettivi a breve termine? 
«Sinceramente in questo momento sono tutti incentrati su questi campionati europei. Cerco di mantenere la concentrazione su un unico obiettivo alla volta per raggiungere il massimo risultato».

Il sogno nel cassetto? 
«Come penso tutti quanti gli atleti, il sogno più grande è poter partecipare alle Olimpiadi». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma