Rieti, gli Arieti pronti all'esordio
in campionato sul difficile campo
degli Amatori Parma

Sabato 13 Ottobre 2018 di Umberto Leoncini
Arieti Rieti
RIETI - La stagione 2018/2019 del Rugby Rieti inizia domani alle 15.30 a Parma. Alla "Cittadella del Rugby" di Moletolo il quindici di Stefano Bordon affronterà l’Amatori Rugby Parma per la prima giornata del girone 2 di serie B.
A Parma la squadra amarantoceleste andrà senza Mirko Gentile ma potrà contare sul nuovo innesto Marco Ferrini, estremo classe 1991, in attesa dell’ultimo acquisto, un argentino, che la società sta perfezionando per dare solidità alla rosa. Ferrini, cresciuto nelle giovanili del Vasari Arezzo dopo aver giocato in mezz’Italia e con una puntatina all’estero: dopo un'esperienza in Serie A con il Livorno, è volato a Bordeaux dove ha vissuto una stagione sfortunata, a causa di un infortunio. Poi il ritorno in Italia, tra le file dei Crociati Parma, dei Cavalieri Prato della Lazio, degli Aironi e dell’Aquila Rugby. Il 28enne estremo toscano sarà un giocatore importante per la formazione reatina soprattutto in questo avvio di campionato che potrebbe riservare qualche difficoltà in virtù dei molti innesti fatti dalla società reatina, difficoltà che già da domani potrebbero palesarsi ma che in casa Rieti non preoccupano più di tanto. “Con il Parma sarà sicuramente una partita difficile – commenta il direttore sportivo degli Arieti, Maurizio Amedei – Sono una squadra sicuramente più pronta di noi dato che rispetto il blocco dello scorso anno non hanno cambiato molto a differenza nostra che abbiamo praticamente rivoluzionato il quindici. Mi sembra comunque che lo spirito dei ragazzi sia quello giusto”. Sulla sua stessa lunghezza d’onda anche il tecnico reatino: “Andiamo a Parma per vincere – dichiara -

LE ALTRE GARE DELLA PRIMA GIORNATA
Romagna Rfc-Livorno Rugby; Civitavecchia-Rugby-Cus Siena Rugby; Florentia Rugby-Reno; Rugby Bologna; Rugby Jesi 70-Modena Rugby Club.
Mentre la squadra reatina è con la testa e il cuore all’esordio di Parma, il mondo del rugby reatino è in fermento per la gara valevole per il 6 Nazioni Under 20 tra Italia e Irlanda che si svolgerà al Manlio Scopigno il prossimo 22 febbraio e a tal fine si è costituito il comitato organizzatore composto dal presidente Maurizio  Amedei e da Roberto   Donati, Bernardino Giovannelli, Maria  Agnese  Pozzovivo, Matteo  Carrozzoni e  Stefano  Pozzovivo.
Accanto a questo la dirigenza degli Arieti ha calendarizzato alcune iniziative all’interno delle scuole grazie ad alcuni progetti promossi da Alessandro Gunnella e Giuseppe Marone per far crescere il movimento. In quest’ottica mercoledì prossimo quando le classi quarte e quinte del Circolo comprensivo Cirese saranno ospiti della società con Stefano Bordon a fare gli onori di casa, alla presenza di De Fazi responsabile Fir Lazio per le scuole. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua