Amazon: dai sindacati ipotesi alternative al turno notturno nel sito di Passo Corese

Amazon
di Raffaella Di Claudio
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Aprile 2022, 00:10

RIETI - Terminate le assemblee sindacali e raccolto le istanze dei lavoratori, le rappresentanze sindacali aziendali (rsa) di Uiltrasporti, Fit Cgil e Fit Cisl del centro distribuzione Amazon di Passo Corese chiederanno un incontro all’azienda. L’idea è quella di proporre soluzioni alternative ai 5 turni in vigore da febbraio che, come spiegato da alcuni dipendenti a Il Messaggero, sarebbero fonte di stress fisico e psicologico e inconciliabili con la vita familiare. Il colosso dell’e-commerce assicura che tutto si svolge «nel pieno rispetto delle normative del Ccnl» e «ascoltando richieste e suggerimenti dei colleghi», tuttavia anche le assemblee hanno riscontrato criticità persistenti. «Vorremmo realmente condividere con l’azienda - spiegano le rsa di Uiltrasporti - soluzioni che possano fare conciliare le esigenze produttive con un corretto bilanciamento tra lavoro e vita privata. Soluzioni alternative all’attuale turnazione, a nostro avviso, sono possibili: basta discuterne».

Andando a riorganizzare la sequenza dei turni e togliendo quello che va dalle ore 19 alle 3 della notte. «Abbiamo ipotizzato - continuano le rsa - l’eliminazione del turno Late Night (dalle 19 alle 3, ndr.), che risulta essere il turno meno gradito, sostituendolo con un Late (14.30-22.30), dal momento che il part time Night (22.30-6, ndr.) è stato incrementato con oltre 100 lavoratori. Si potrebbe quindi arrivare a una sequenza del tipo: Night, Late, Late, Early (6.30-14.30), Central (11-19, ndr.), Late, Late, Early. Così da non impattare sui riposi nei weekend e posizionando il turno Early ogni 4 settimane come molti ci hanno chiesto. Altrimenti è ipotizzabile il ritorno a un turno Night al mese, scongiurando però 6 pomeriggi consecutivi proposti più di un anno fa». La parola ora passa di nuovo ad Amazon, che dovrà decidere se accogliere le istanze dei lavoratori o proseguire sulla via tracciata a febbraio con l’introduzione dei cinque turni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA