Rieti, il 24 agosto Amatrice ricorda le vittime a 4 anni dal sisma: la veglia notturna e la Santa Messa

Lunedì 17 Agosto 2020

RIETI - Anche quest’anno Amatrice si prepara a ricordare le sue vittime del terremoto del 2016 con una serie di celebrazioni che si svolgeranno nella notte del 24 agosto e che culmineranno con la S. Messa celebrata dal Vescovo di Rieti Mons. Domenico Pompili e che sarà trasmessa in diretta su Rai 1 a partire dalle 11.00.
Il 24 agosto è, inoltre, dichiarato il Lutto Cittadino per l’intera giornata e saranno chiusi gli Uffici Comunali e tutte le attività ad eccezione delle Farmacie.

A causa delle misure di prevenzione contro il Covid-19 e come da indicazioni della Questura, a differenza degli anni passati non sarà possibile effettuare la Fiaccolata lungo le vie di Amatrice. Le celebrazioni si terranno nel campo di Calcio “Paride Tilesi”.

Veglia Notturna
La capienza massima ammessa sarà di 600 persone con flusso di accesso a partire dalle ore 1.00, scaglionato al fine di evitare assembramenti. La Veglia di Preghiera comincerà alle 2:30 per culminare alle 3:36 con la lettura dei nomi delle vittime.

Per chi vorrà prendere parte alla Celebrazione sarà necessaria la compilazione del modulo di autocertificazione allegato alla presente comunicazione e disponibile presso il Comune e le edicole a partire dal 19 Agosto. Sarà inoltre obbligatorio l’uso della mascherina e verrà rilevata la temperatura corporea all’ingresso (con divieto di accesso in caso di temperatura superiore al 37.5°).

Al termine della celebrazione verranno consegnati ai partecipanti dei lumini da accendere privatamente.
L’accesso all’area del Monumento alle Vittime del Terremoto, all’interno del parco Don Minozzi, sarà libero, ma regolamentato per evitare affollamenti.

Il momento della Veglia è da intendersi come un momento di raccoglimento intimo della Comunità di Amatrice e pertanto non è previsto l’accesso della Stampa.

Santa Messa
La celebrazione della S. Messa del giorno 24 seguirà regole simili: presso il campo di calcio saranno ammesse massimo 600 persone, l’apertura dell’area è prevista per le 9.30, sarà necessaria all’ingresso l’autocertificazione (qui allegata) debitamente compilata, obbligatorio l’uso della mascherina e anche in questo caso verrà verificata la temperatura corporea all’ingresso con divieto di accesso in caso di febbre superiore a 37,5°.

In questo caso l’accesso alla stampa sarà consentito, in un’area dedicata, esclusivamente previa richiesta (e successiva conferma di accredito) da inviare entro e non oltre mezzogiorno del 21 Agosto 2020 all’indirizzo E-mail comunicazione@comune.amatrice.rieti.it. Anche la stampa accreditata dovrà tassativamente presentare l’autocertificazione compilata e sarà soggetta a controllo della temperatura corporea.

Sarà consentito l’accesso anche ai rappresentanti politici e istituzionali, che ne faranno richiesta all’indirizzo e-mail  giunta@comune.amatrice.rieti.it

Per i partecipanti alla S. Messa della mattina, considerata la chiusura di tutte le attività, sarà a disposizione un punto ristoro con acqua e panini a cura del Comune di Amatrice, della Croce Rossa, della Caritas, della Pro-Loco Amatrice e della ASD Amatrice.

Vista la situazione nazionale dei contagi da Coronavirus, si invita tutta la popolazione ad un grande senso di responsabilità seguendo poche semplici regole:

evitare assembramenti durante le procedure di accesso e di uscita dall’area;
presentarsi già con l’Autocertificazione stampata e compilata (una per evento);
evitare di recarsi presso l’area interessata in caso di febbre, tosse o sintomi (anche lievi) di Covid;
mantenere sempre il corretto distanziamento sociale;
indossare sempre in modo corretto la mascherina.
Il modulo di autocertificazione può essere scaricato anche dal portale istituzionale www.comune.amatrice.rieti.it

Ultimo aggiornamento: 19:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA