Alberghiero di Amatrice, la cena ecumenica 2021 dell'Accademia Italiana della Cucina

Alberghiero di Amatrice, la cena ecumenica 2021 dell'Accademia Italiana della Cucina
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Ottobre 2021, 16:59

RIETI - Si è svolta ieri sera 21 ottobre, presso l’Istituto Alberghiero di Amatrice, nella sua sede di Rieti, la tradizionale cena ecumenica dell'Accademia Italiana della Cucina, che quest’anno era incentrata sul tema “Il bosco e il sottobosco. Castagne, funghi, tartufi, frutti di bosco nella cucina della tradizione regionale”.

Tutte le Delegazioni del mondo, nel proprio territorio, hanno organizzato la conviviale per celebrare il tema dell'anno, oggetto del menu di questo incontro. La cena ecumenica ha rappresentato un vivace momento di arricchimento culturale grazie all’intervento del Generale Silvano Landi, già Comandante delle scuole del Corpo Forestale dello Stato, che ha piacevolmente intrattenuto autorità, accademici ed ospiti con una interessantissima relazione sull’argomento oggetto della conviviale.

Il Delegato Avv. Francesco Maria Palomba, che ha curato la realizzazione della serata, cui hanno partecipato il Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, il Presidente della Provincia di Rieti Mariano Calisse ed il Comandante Provinciale dei Carabinieri col. Bruno Bellini, ha spiegato che la conviviale ecumenica si svolge ogni anno, su un tema individuato dal Centro Studi Franco Marenghi, in contemporanea tra tutte le Delegazioni del mondo che interpretano il tema stesso secondo le proprie tipicità territoriali.

Un ringraziamento è stato infine rivolto alla Presidente dell’Istituzione formativa della Provincia di Rieti, Cinzia Francia, anch’essa presente alla serata, unitamente alla Direttrice dell’Istituto Alberghiero, alla Cantina Casali del Giglio, che ha offerto i vini ed al Maestro Pasticcere Alessio Formichetti, della Pasticceria Fiori, che ha offerto il dolce.

La serata si è conclusa, tra la soddisfazione generale, chiamando in sala gli allievi di sala e cucina dell’Istituto, insieme ai loro insegnanti, per un meritatissimo applauso.

La conviviale è stata preceduta dalla uscita in edicola del volume che ha per titolo lo stesso del tema dell'anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA