Rieti, una Zeus in emergenza tenta
l'impresa contro Agrigento.
Rossi e Cagnardi a confronto

Sabato 15 Febbraio 2020 di Lorenzo Santilli
Capitan Giovanni Vildera la scorsa stagione contro Agrigento (foto Meloccaro)
RIETI - Sarà il lunch match tra Rieti e Agrigento ad aprire la XXIV giornata in serie A2 davanti alle telecamere di Sportitalia, che finora hanno sempre portato bene agli amarantocelesti. Un appuntamento delicato per entrambe le formazioni, la stagione regolare è agli sgoccioli e a partire da domani, perdere significherà vedersi complicare la strada verso il miglior posizionamento alla vigilia della fase ad orologio.

La Zeus arriva al confronto con gli agrigentini in piena emergenza: infatti la sfida di Torino ha rischiato di mettere seriamente ko il roster amarantoceleste, che dopo Fumagalli perde un altro pezzo. Per domani non dovrebbe esserci Stefanelli, mentre sarà del match Passera, pronto a stringere i denti e dare una mano ai suoi.

Per la Fortitudo c'è da valutare Christian James, che all'andata fu decisivo con 30 punti: assente nelle ultime tre uscite, è tornato col gruppo in settimana. James e De Nicolao nel pacchetto esterni, Chiarastella e Easley tra i lunghi, le armi della formazioni di Cagnardi, pronta a dar battaglia al PalaSojourner in difesa del secondo posto.

Tutto da seguire anche il duello tra Jalen Cannon, ex dell'incontro e Tony Easley, protagonisti entrambi di un'ottima stagione e con numeri da capogiro: il reatino è il secondo miglior realizzatore del girone Ovest, Easley giocatore di lungo corso anche al piano di sopra, è il miglior tiratore da 2 con 64.7%.

Alessandro Rossi, presenta così il match: «Agrigento non è lì per caso, perché quando dopo 23 partite sei al secondo posto, vuol dire che te lo sei ampiamente meritato e credo che rappresentino la sorpresa del campionato. Hanno saputo dare un'identità di squadra fortissimo, merito del coach e dei giocatori, che hanno saputo intraprendere una strada e percorrerla con grande costanza, perché non hanno avuto grossi alti e bassi nel corso della stagione e hanno saputo fare dell'aggressività uno dei suoi marchi di fabbrica. Sono una squadra veloce, che in attacco può giocare a ritmi molto alti e bravi a correre in campo, c'è un lungo come Chiarastella che di fatto è un play aggiunto e Easley, forse il miglior Easley visto negli ultimi anni. Si tratta di una partita difficilissima, perché le nostre condizioni sono critiche e dobbiamo sperare di recuperare quanti più giocatori possibili, inoltre abbiamo bisogno di una prova nervosa e grande carattere, sperando di aver un grande pubblico».

Devis Cagnardi, tecnico della M Rinnovabili: «È una partita decisiva per entrambE: Rieti cerca due punti per il treno playoff, noi invece siamo attesi da due trasferte e una gara difficile in casa, quindi anche per noi è determinante - ammette il tecnico friulano, che spera nel rientro di James - Ha ripreso a lavorare, dal punto di vista clinico sta bene, ma verrà valutato per domenica. Alla squadra ho chiesto una prova gagliarda, perché Rieti è una squadra efficace, che secondo me gioca una bella pallacanestro e per questo ho molta stima del lavoro che sta facendo coach Rossi».

COSI' IN CAMPO
Zeus Npc Rieti: 1 Stefanelli, 3 Passera, 5 Cannon, 8 Vildera, 11 Raffa, 16 Zucca, 17 Pastore, 23 Nikolic, 75 Filoni, 97 Buccini, 98 Mammoli. All. Rossi
M Rinnovabili Agrigento: 4 Rotondo, 8 Cuffaro, 10 De Nicolao, 11 Veronesi, 12 Chiarastella, 14 Ambrosin, 23 James, 33 Moretti, 40 Pepe, 43 Easley. All. Cagnardi
Arbitri: Nuara (Tv), Radaelli (Mi) e Perocco (Tv)

ALTRE GARE, XI RITORNO
Napoli - Biella
Orlandina - Roma
Scafati - Torino
Tortona - Treviglio
Trapani - Bergamo
Casale - Latina

CLASSIFICA
Torino 32
Agrigento e Casale 30
Biella e Trapani 28
Treviglio 26
Napoli, Rieti e Tortona 24
Scafati 22
Latina 20
Ebk Roma 14
Orlandina 12
Bergamo 8  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma