Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, il Tar del Lazio intima
al Comune di Rieti di trasferire
impianti da Sogea ad Aps
entro il primo aprile

Sogea
di Alessandra Lancia
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Marzo 2018, 13:45 - Ultimo aggiornamento: 19:22

RIETI - Gestione idrica cittadina, il Tar del Lazio, accogliendo il ricorso di Acqua pubblica sabina, intima al Comune di Rieti di trasferire entro il primo aprile gli impianti attualmente in uso alla Sogea ad Aps. Il Tar ha infatti accolto l’impugnazione della contestata delibera di ricognizione delle partecipate laddove manteneva in capo a Sogea la gestione del sistema idrico e ha condannato l’amministrazione a consegnare i propri impianti relativi al servizio idrico ad Aps quale gestore unico dell’Ato.

Rigettata invece la richiesta di risarcimento danni avanzata da Aps. La pronuncia del Tar arriva in un momento caldissimo dello scontro Aps-Comune di Rieti-Sogea per il passaggio del personale da Sogea ad Aps, sollecitato da Aps e negato tre giorni fa da Sogea. Oggi pomeriggio assemblea sindacale dei dipendenti Sogea en plein air, sotto i portici del Comune dalle 16 alle 18.

«Una bella notizia», il commento a caldo del presidente della Provincia, Giuseppe Rinaldi. Il sindaco Antonio Cicchetti si é riservato di leggere la sentenza del Tar prima di commentare la notizia.

SI DARA' CORSO ALLA SENTENZA
Sogea-Aps, il Comune di Rieti darà corso alla sentenza del Tar: dal primo aprile impianti e gestione del servizio idrico cittadino passerà dalla Sogea ad Aps. «Ai sindacati e ai rappresentanti dei lavoratori ho detto buon viaggio e auguri», il commento del sindaco alla fine dell’incontro con la delegazione sindacale composta da Fabrizio Pascasi, Emiliano Lelli, Tonino Martellucci e Massimiliano Venga.

«Le mie perplessità sulla tenuta di Aps restano tutte, mentre Sogea si avvia a questo appuntamento con le carte in regola».
Che fine farà la società? Questo non lo, lo vedremo».

Di tutt’altro segno le dichiarazioni dei rappresentanti sindacali: «E' la logica conclusione di un processo a cui come sindacati e lavoratori abbiamo contribuito in maniera fattiva - dicono - Unico rammarico, essere arrivati al passaggio di consegne sulla scorta di una sentenza del Tar. Ora però comincia la fase più impegnativa, che è quella della strutturazione di Aps».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA