Rieti, gli appuntamenti del 25 Aprile
in città e in tutto il Reatino

Lunedì 25 Aprile 2016
25 Aprile a Rieti
RIETI - Gli appuntamenti dell 25 Aprile in tutto il Reatino.

A Rieti, il Comune intitolerà oggi il parco pubblico di via Cipriani, a Campoloniano, alla memoria del partigiano reatino Angelo Gunnella (22 febbraio 1916 - 8 settembre 1961). La cerimonia di intitolazione, a cui parteciperà il sindaco Simone Petrangeli, si svolgerà oggi alle 17.30. Questa mattina, alle 11.30, Petrangeli deporrà una corona al Monumento ai Caduti nella frazione di Pie’ di Moggio, in piazza Vittorio Veneto. Sempre oggi, si concluderanno all’Auditorium dei Poveri (via Garibaldi 225) le iniziative su «Cristiani e Resistenza», organizzato dalla sezione reatina dell’Associazione nazionale partigiani cristiani (Anpc) la Confraternita di Misericordia di Rieti e il Gruppo Donatori di Sangue Fratres. Oggi alle 19, l’Auditorium dei Poveri di Rieti ospiterà l’esibizione «Musica in libertà» di Andrea Salini. La serata si concluderà con la proiezione di «Roma città aperta» di Roberto Rossellini.

Manifestazione per ricordare la Resistenza: è il «Festival Resist», organizzato da Circolo Arci e Teatro delle Condizioni Avverse. Lunedì 25 aprile alle 16, in piazza Belvedere di Catino, a Poggio Catino, il Teatro delle Condizioni Avverse porta in scena «Martiri della libertà (Monte Tancia 1944)». Sempre lunedì alle 17.30, nella biblioteca di Montopoli, va in scena «Ninetta e le altre. Le Marocchinate del 44» a cura della Compagnia Errare Persona.

Sagra dell’asparago a Montopoli: inizio degustazioni alle 12, intrattenimento musicale con Gli Stornellattori, che presentano «Le canzoni di Roma». Premio pianistico «Sergio Cafaro» al teatro Manlio di Magliano Sabina, all’interno dei «Concorsi musicali 2016». Alle 17 di lunedì 25, è in scaletta il concerto di premiazione del Concorso di esecuzione musicale «Città di Magliano Sabina» - alla XIV edizione - e del Premio pianistico «Sergio Cafaro», alla sua XI edizione. Si esibiranno i vincitori del primo premio assoluto delle varie categorie - giovani e talentuosi musicisti italiani in veste di solisti o informazioni da camera, oltre ai tre pianisti che avranno meritato le tre borse di studio del Premio «Sergio Cafaro», offerte da Anna Maria Martinelli Cafaro. Ingresso gratuito.

Festival delle Valli del Salto, Turano e Velino. Oggi, serie di eventi tra cui mostre, esperienze interattive con la biodiversità, escursioni a piedi e in bici tra borghi e sentieri tra le tre valli, con lunghi itinerari: Sentiero Europeo E1, Sentiero Italia, Via di Francesco, Cammino di Benedetto, Anello del Lago (Fucino). Ideazione e conduzione di una decina di comitati civici e associazioni. A organizzare il Festival sono stati il Gruppo escursionistico Provincia di Roma (Gep), l’Organizzazione di volontariato (OdV) valledesalto.it, con il patrocinio di FederTrek Escursionismo e Ambiente, Riserva naturale dei monti Navegna e Cervia, Parco del Gran Sasso e Monti della Laga e Parco naturale regionale Sirente Velino. Informazioni sui singoli eventi e come parteciparvi, sui siti www.escursionigep.it, www.valledelsalto.it e le pagine facebook di valledelsalto. it e del Gep. Tel: 333/1103656. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma