Ricorso «inammissibile»: per la Corte d'Appello della Figc Rieti-Flaminia resta 0-3 a tavolino

Le condizioni del campo il 5 dicembre scorso
di Marco Ferroni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 14 Gennaio 2022, 19:54 - Ultimo aggiornamento: 19:57

RIETI - Per la Corte d'Appello della Figc ha giudicato "inammissibile" il reclamo presentato dal Rieti contro lo 0-3 a tavolino deciso dal giudice sportivo in merito agli ormai noti fatti accaduti in occasione della gara casalinga col Flaminia Civita Castellana, non disputata per la mancata squadratura del terreno di gioco.

La discussione

Questa mattina 14 gennaio, in videoconferenza, i legali del club amarantoceleste insieme al direttore sportivo Giulio Halasz, sono stati ascoltati dai giudici della Commissione: presenti anche i rappresentanti della Flaminia Civita Castellana, che già dopo la sospensione della gara consegnarono al direttore di gara una memoria scritta preannunciando il reclamo. Nonostante il cauto ottimismo che nei giorni scorsi regnava nel clan amarantoceleste, il respingimento del ricorso toglie al Rieti la possibilità di rigiocare, sul campo, una gara casalinga che avrebbe messo in palio tre importantissimi punti-salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA