Riccardo Blasi si spara con la pistola del padre, il corpo del 24enne trovato senza vita al Terminillo: aveva saputo di avere la Sla

Al giovane, negli ultimi tempi, era stato diagnosticato un principio di Sla

Riccardo Blasi
2 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 13:01 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:15

Si è tolto la vita nel tardo pomeriggio di ieri un ragazzo 24enne di Rieti - Riccardo Blasi - il cui corpo è stato rinvenuto a bordo strada al Terminillo dai carabinieri. Il ragazzo si era allontanato da casa e non vi aveva fatto ritorno destando i sospetti dei genitori che avevano dato l’allarme e avviato le ricerche. Fino alla tragica scoperta qualche ora dopo.

Rieti, trovato senza vita il primario di Diagnosi e Cura del De Lellis Massimiliano Bustini

Riccardo Blasi si toglie la vita, la ricostruzione

Da una prima ricostruzione dei fatti pare che il 24enne, molto conosciuto in città per aver militato nelle squadre giovanili di basket di Rieti, abbia usato la pistola in dotazione al padre, guardia giurata presso il de Lellis di Rieti. Sconosciute al momento le cause che hanno portato il giovane a compiere il gesto estremo. Al giovane, negli ultimi tempi, era stato diagnosticato un principio di Sla.

I funerali

La salma del ragazzo è stata portata all’obitorio del nosocomio Reatino e poi dopo gli accertamenti restituita ai familiari per i funerali che si dovrebbero svolgere domani pomeriggio al San Giovanni Reatino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA