Real Sebastiani sconfitto a Jesi 76-65, le final eight di Coppa Italia si allontanano

Marco Contento, miglior realizzatore dei reatini con 23 punti
di Lorenzo Santilli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 22:32 - Ultimo aggiornamento: 22:33

RIETI - Secondo ko consecutivo per il Real Sebastiani, che crolla a Jesi e rimedia una sonora figuraccia 76-65. Oltre a Ndoja, senza Stanic, bloccato da un ematoma e Ghersetti da una contrattura, il Real a Jesi è inguardabile e crolla sul campo di una formazione in piena lotta retrocessione. I reatini cadono sotto i colpi di Rocchi (27 punti), ma a Jesi non funziona nulla difesa e a salvarsi è il solo Contento. Ora la strada per l'ultimo posto alle final eight di Coppa si complica: anche se vincesse il derby, Il Real dovrebbe sperare che Rimini perda uno dei due recuperi casalinghi con Jesi e Ancona.

Il primo tempo 

Brutto avvio dei reatini al PalaTriccoli, Jesi interpreta al meglio la gara con la coppia Gay – Rocchi che lancia i marchigiani sino al +8 (15-7). Dieng accorcia le distanze, ma è grazie all’asse Contento – Chiumenti che il Real respira, concretizzando un mino sorpasso (17-15). Gli ospiti provano a mettere per la prima volta le mani avanti, ma Jesi regge l’urto e il primo quarto si chiude con Loschi e compagni avanti soltanto di 2 lunghezze (21-19). Per qualche istante Jesi abbassa le percentuali, Rieti non ne approfitta prima della svolta del primo tempo. La General con Memed torna avanti (27-26), ma è prima Rizzitiello e più tardi Rocchi a sbloccare le sorti del match e a portava Jesi fino ad un’isperato + 11. La seconda frazione è di marca jesina e all’intervallo lungo gli uomini di Francioni sono avanti 41-32. 

La ripresa

Al rientro, Gay mette subito in chiaro le cose, infilando un’altra tripla. Il Real fatica terribilmente a rimbalzo con Chiumenti, che lascia il campo al giovane Roman. In attacco le cose migliori si intravedono da Loschi, ma Memed riscrive il + 10 (51-41). Contento accorcia di nuovo le distanze, Loschi replica ai siluri di Rocchi, che guida i suoi al 55-46 della penultima sirena. Altro avvio shock dei reatini: la difesa dei reatini fa acqua da tutte le parti, Rocchi segna a raffica dalla lunga distanza, portando i suoi al massimo vantaggio di +17. Tripla di Contento, Jesi morde su ogni pallone e attacca bene il canestro col solito Rocchi e Magrini. Tra le fila del Real ci crede ancora Contento, che porta i suoi al meno 10 a 1’ dal termine, ma è troppo tardi: al PalaTriccoli è ko per i reatini 76-65. 

Il tabellino del match

AURORA BASKET JESI-RSR 76-65 (parziali: 19-21; 22-11; 15-17; 20-16)

AURORA BASKET JESI: Ferraro 10, Cocco 4, Rizzitiello 11, Rocchi 27, Valentini, Biondini n.e, Moretti n.e, Memed 8, Gay 6, Giulietti n.e, Magrini 10.
Coach: Francesco Francioni.

REAL SEBASTIANI RIETI: Contento 23, Loschi 14, Ghersetti, Tchintcharauli 4, Chiumenti 7, Piazza 4, Piccin 3, Dieng 7, Okiljevic 3, Ndoja n.e.
Coach: Alessandro Finelli.

ARBITRI: Ragionieri e Bergami di Bologna (BO)

© RIPRODUZIONE RISERVATA