Il Real Sebastiani riparte col piede giusto: Ancona ko 76-73, Contento top scorer. Foto

Marco Contento, top scorer del match con 17 punti (foto Meloccaro)
di Lorenzo Santilli
3 Minuti di Lettura
Domenica 16 Gennaio 2022, 20:13 - Ultimo aggiornamento: 20:15

RIETI - Dopo oltre un mese torna in campo il Real Sebastiani e centra la prima vittoria del 2022, Ancona è battuta 76-73. Senza Piazza e Piccin, con Chiumenti in panchina soltanto per onor di firma, Finelli chiama i suoi agli straordinari.

 

Di fronte la formazione di Coen, mai doma e che fallisce allo scadere il canestro della parità, una sofferenza finale che non mette però in discussione la buona prova offerta da Ndoja e compagni. Ben 5 gli uomini in doppia cifra, Contento con 17 punti è il top scorer del match.

Il primo tempo

Finelli lancia un quintetto inedito, con i giovani Dieng e Roman, ma la partenza dei reatini è perfetta: 6-0. Ancona si sblocca dopo oltre 4’ di gioco con la tripla di Cacace, Contento e Ndoja riallungano per il Real, ma la formazione di Coen viene fuori. I dorici difendono e grazie agli spunti di Cacace e il contropiede di Aguzzoli chiudono il primo quarto sul meno 1, (13-12). Contento porta i suoi sul +7, ma il giovane Aguzzoli e il pivot Quarisa firmano un 5-0 di parziale e gli ospiti tornano sul meno 2. Nel corso della seconda frazione cresce Tchintcharauli e il Real vola sul + 6, gli uomini di Coen replicano con una tripla di Giombini. Cresce l’intensità del match, le due formazioni in questa fase del gioco se ne danno di santa ragione, arriva il tecnico alla panchina reatina, Ancona ne approfitta e grazie anche alla tripla dell’ex Panzini torna sul meno 4. Ancora Panzini, scatenato, allo scadere fissa il punteggio sul 36-33 dell’intervallo lungo. Rientra bene il Real dagli spogliatoi, ma Ancona non molla la presa: Cacace sigla la tripla della parità (40-40). Continua il buon momento degli ospiti: Pozzetti sale in cattedra e firma due triple consecutive, 9-0 di parziale per i dorici, avanti di 6 lunghezze (46-40) al 26’. In meno di un minuto i reatini ristabiliscono la parità e mettono le mani avanti nel match: arrivano le triple di Contento, Ghersetti e Stanic, segnano anche Loschi e capitan Ndoja. Stanic allo scadere segna addirittura di tabella e il Real alla penultima sirena guida addirittura 58-49. 

La ripresa

Male il Real in avvio di ultimo quarto: non gira la difesa dei reatini, Ancona ne approfitta e trova un importante 10-0 di parziale, di Centanni la tripla del sorpasso, +1 (59-58). Botta e risposta, saltano le difese e si segna invece tantissimo da entrambe le parti. Il Real ripassa avanti, ma Ancona riagguanta la parità (64-64) e così vengono fuori Ghersetti , che cresce anche in difesa e Loschi, due triple che lanciano i reatini sul 70-64. Pozzetti segna da 3, altra tripla anche per Loschi, che commette però il quinto fallo personale e abbandona il campo a 2’ dal termine. Esce Contento per infortunio, da 3 Centanni è una sentenza ed è meno 5 Ancona 17'' dalla sirena finale. Altro brivido per il Real, con la tripla del meno 2 segnata da Cacace. Stanic fa un sanguinoso 0/2, Cacace fallisce allo scadere il tiro del pareggio e il Real trionfa 76-73.

© RIPRODUZIONE RISERVATA