Il Real Sebastiani sconfitto al debutto della fase a orologio: al PalaSojourner passa Taranto 63-65. Foto

Federico Loschi durante il match contro Taranto (foto Meloccaro)
di Lorenzo Santilli
3 Minuti di Lettura
Domenica 21 Marzo 2021, 20:13 - Ultimo aggiornamento: 20:32

RIETI - Seconda sconfitta stagionale interna per il Real Sebastiani Rieti: al PalaSojourner al termine di una bella partita passa la Cj Taranto, 63-65 al fotofinish nel debutto della fase a orologio. Il piano partita di Taranto funziona alla perfezione e i pugliesi meritano il successo e i due punti.

 

I big del Real non girano: Loschi è ben tenuto dalla difesa tarantina, gara sottotono per Traini e Ndoja rispetto alle precedenti uscite. Male anche gli altri, Cena fatica e Paci conferma il momento negativo intrapreso dal suo arrivo. 

Il primo tempo

Ritmi elevati fin dalla palla a due, le triple di Bruno da una parte e di Loschi dall'altra sbloccano il match. Taranto limita bene Loschi e i pugliesi tentano di mettere le mani avanti, la conclusione di Basile dalla lunga distanza porta il Real sul 19-18. Preme sull'acceleratore il Real ed è +9  nel corso del secondo quarto, Taranto invece segue il proprio piano partita ma fallisce troppi canestri facili. Si va all'intervallo sul 38-33.

La ripresa

Al rientro il Real forza troppo e Taranto ricuce lo strappo. Si alza l'intensità nella seconda parte del terzo quarto, i lampi di genio di Stanic riportano i pugliesi a contatto, Rieti con i liberi di Loschi torna sul + 5 della penultima sirena (49-44). Infortunio per Bruno, che abbandona il campo dolorante, Ndoja allunga con una tripla delle sue, immediata la replica dei pugliesi che grazie ad  Azzaro trovano la parità (52-52). Inerzia del match in favore della Cj: Matrone e Stanic firmano il +4 degli ospiti. Il Real fatica a trovare la via del canestro, una tripla di Traini sembra svegliare i reatini, che in difesa non tengono quasi mai Matrone, di nuovo preciso in lunetta con un 2/2. Che finale: Morici mantiene avanti la Cj, ma Drigo è una sentenza e con una tripla riporta il match in parità. Matrone allo scadere regala il successo ai suoi e Taranto sbanca il PalaSojourner 65-63.

Il tabellino

Real Sebastiani Rieti: Ndoja 17 (4/8, 3/9), Loschi 16 (3/4, 2/7), Paci 1 (0/3 da 2), Traini 3 (0/1, 1/3), Drigo 15 (3/4, 2/2), Di Pizzo 2 (1/1 da 2), Provenzani 3 (1/1 da 3), Cena (0/2 da 2), Basile 6 (0/1, 2/2), Visentin ne. All. Righetti.

Cus Jonico Taranto: Morici 6 (3/8, 0/4), Stanic 13 (6/11, 0/3), Bruno 12 (2/3, 2/5), Matrone 14 (4/9 da 2), Azzaro 14 (4/4, 1/2), Duranti 6 (0/3, 2/4), Longobardi (0/1 da 2), Divac, Agbortabi ne. All. Olive.

Arbitri: Ugolini (Fc) e Bertuccioli (Pu).

Note. Tiri da 3: Rieti 11/24, Taranto 5/18. Tiri liberi: Rieti 8/9, Taranto 12/20. 5 falli: Azzaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA