Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Real perde il derby con la Lazio e il patron
Pietropaoli azzera tutte le cariche dirigenziali

Il Real perde il derby con la Lazio e il patron Pietropaoli azzera tutte le cariche dirigenziali
1 Minuto di Lettura
Domenica 12 Gennaio 2014, 16:52
RIETI - Il "piccolo Zamparini" ha di nuovo scoperchiato il coperchio del pentolone. E dopo la sconfitta nel derby con la Lazio ha minacciato ancra tuoni e fulmini. Ennesimo scossone in casa Real Rieti dopo la sconfitta contro la Lazio nel ritorno di campionato. Il club di patron Pietropaoli ha rilasciato una nota che parla da sola.



IL COMUNICATO

“La proprietà comunica di aver azzerato tutte le cariche dirigenziali ad esclusione del dirigente accompagnatore Alberto Palombi che però non avrà nessun potere decisionale. Tale presa di posizione nasce dall’impossibilità di poter agire in termini federali e giuridici contro staff tecnico e giocatori per atteggiamenti presuntuosi, arroganti e finalizzati solo ai propri interessi personali. Saranno rispettati tutti gli accordi economici presi fino al termine della stagione. Per il futuro si dirotteranno le risorse economiche in altre discipline sportive”.



Radicale, dunque, la decisione della dirigenza del club e del patron Roberto Pietropaoli. Da capire, in settimana, cosa ha portato a tale decisone e quali saranno gli sviluppi
© RIPRODUZIONE RISERVATA