La rapina a Contigliano: c'è
un altro straniero fermato

Lunedì 22 Luglio 2019
RIETI - Nuovi sviluppi nelle indagini relative alla rapina a mano armata, compiuta ai danni del bar-pasticceria Il Giardino di Contigliano la sera del 23 maggio scorso.

Dopo il fermo di polizia di un romeno di 25 anni, residente a Contigliano, operato dai carabinieri nella notte tra venerdì e sabato, un altro cittadino straniero è finito nelle maglie della giustizia come indiziato di delitto.

Il suo fermo è stato operato a Rieti ad opera della Mobile che, insieme all’Arma, ha condotto l’intera inchiesta: si tratterebbe di un nordafricano.

L'ARTICOLO COMPLTO NELL'EDIZIONE
DI RIETI DE IL MESSAGGERO
IN EDICOLA OGGI, LUNEDI' 22 LUGLIO
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma