Due Rom sorpresi nell'androne
di un palazzo nel tentativo
di introdursi in un appartamento
denuncia e foglio di via obbligatorio

Venerdì 10 Gennaio 2020
Il Questore di Rieti, Di Lorenzo
RIETI - La Questura continua incessantemente l'attuazione di servizi di controllo straordinario del territorio, finalizzati a rafforzare l'azione della Polizia di Stato nel contrasto dell'illegalità diffusa, con particolare riguardo ai furti in appartamento, allo spaccio di sostanze stupefacenti ed all'immigrazione clandestina.

Durante le festività appena trascorse, sono state disposte dal Questore di Rieti, Maria Luisa Di Lorenzo, delle operazioni ad alto impatto, con mirati servizi di controllo del territorio effettuati dalle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e dalle pattuglie in borghese della squadra Mobile e della Digos, anche con la collaborazione delle pattuglie della sezione della Polizia Stradale di Rieti.

Complessivamente, nel corso delle operazioni sono stati controllati quasi 700 automezzi ed identificate quasi 900 persone, di cui 113 extracomunitarie, in regola con le norme sul soggiorno, con l'effettuazione anche di 22 posti di controllo e la contestazione di 139 illeciti stradali che hanno comportato il ritiro di 12 documenti e il sequestro di 14 veicoli.

In occasione dei controlli, all';interno di una struttura ricettiva del capoluogo è stato individuato un ospite romano di 41 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, a carico del quale era stato emesso, ed eseguito dagli agenti della Mobile, un ordine di misura di sicurezza detentiva, da scontare all'interno di una struttura Rems.

In particolare, tra le altre operazioni di polizia giudiziaria, una donna di 49 anni è stata denunciata in stato di libertà per aver commesso un furto di una crema per la pelle all'interno di un negozio di beauty.

L'AGGRESSIONE DI CAPODANNO
Nella notte di Capodanno, poi, a seguito di una segnalazione relativa ad una aggressione da parte di un uomo armato di pistola, gli investigatori della squadra Mobile hanno eseguito una perquisizione domiciliare, rinvenendo e sequestrando una pistola scacciacani e relativo munizionamento, utilizzate per l'aggressione. L'uomo, di 56 anni,  è stato, pertanto, denunciato in stato di libertà alla locale autorità giudiziaria  per le violazioni di legge commesse in materia di armi.

TENTATIVO DI FURTO
Infine, le pattuglie della Mobile, poco prima dell'Epifania, hanno individuato e controllato due cittadini rumeni, una donna di 28 anni e un ragazzo di 16 anni, provenienti da un Campo Nomadi della Capitale, sorpresi all'interno di un androne di uno stabile del centro cittadino mentre cercavano di introdursi all'interno di qualche appartamento. La donna è stata, infatti, trovata in possesso di arnesi atti allo scasso e per tale motivo denunciata in stato di libertà alla locale autorità giudiziaria e munita di un foglio di via obbligatorio da questo capoluogo, della durata di tre anni, emesso dal Questore di Rieti nei suoi confronti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma