Rieti, Passo Corese ko con La Rustica
4-0 precipita in zona playout.
«Non si può entrare in campo così»

Domenica 26 Gennaio 2020 di Andrea Giannini
Il tecnico Fabrizio Benigni (foto Renato Leti)
RIETI - Il Passo Corese (22 punti) viene demolito da La Rustica (45): sul campo romano termina 4-0. I coresini precipitano così in classifica: 14esimi e in zona playout. I sabini si presentano senza Ceccarelli, che sarà assente per tutta la stagione per motivi personali, Proietti, Salerno, Forti e Varsalona out per infortunio.

LA GARA
Il Passo Corese scende male in campo e dopo solo un minuto è vantaggio romano con Spinetti dimenticato in area di rigore. Sul gol reagiscono i coresini che vanno vicino al gol con Bernardi e Italiano ma provvidenziale il portiere padrone di casa. Poco più tardi i bianconeri recriminano un rigore: Italiano su punizione sembra colpire un braccio largo degli avversari ma per il direttore di gara non c’è nulla. Dopo una buona mezz’ora gestita dal Passo Corese, l’episodio che determina le sorti del match: fallo su Somma che perde la palla e un attaccante de La Rustica mette in porta il gol del 2-0. Da lì vibranti proteste degli ospiti che però cedono nella concentrazione subendo il terzo ed il quarto gol sul finire del primo tempo. La ripresa viene giocata a ritmi più bassi ma i coresini vanno vicini al gol della bandiera prima con Italiano poi con Magrini.

IL COMMENTO
Fabrizio Benigni, tecnico Passo Corese: «Non possiamo entrare in campo con questa leggerezza, quasi dormendo e subire il gol del vantaggio dopo pochissimi minuti come già successo domenica scorsa. Reagiamo sempre dopo subito il gol. Il rigore non fischiato e il gol frutto di un fallo sul portiere hanno compromesso le sorte della partita. Non ci nascondiamo dietro al direttore di gara, la sconfitta è stata ampia e meritata». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma