Rieti, Cantalice crolla nella ripresa,
al Gudini passa Nomentum 0-3.
Tabellino, commenti e foto

Domenica 13 Ottobre 2019 di Andrea Giannini
Cantalice e Nomentum al Gudini (Foto Giannini)

RIETI - Il Cantalice (9 punti) matura il ko tra le mura amiche del Gudini: col Nomentum (9) termina 0-3. Tre gol da palla inattiva, di cui due subiti nella ripresa, pessima per i reatini.
 

 

LA GARA

Primo tempo giocato a ritmi molto elevati vede occasioni nitide da una parte e dall’altra. Il Nomentum sfrutta queste a suo favore e al 15’ su di una punizione dal limite, Palmieri mette la sfera dove Pezzotti non può arrivare. Il Cantalice continua a fare il suo gioco e rischia di trovare il pareggio più volte con Beccarini e con Camilli che su un cross di Rossi mette la palla sopra la traversa.

Nella ripresa il gioco si ferma a centrocampo, poche le azioni che preoccupano i portieri delle due compagini. È Silvi ad avere la meglio su Pezzotti. Il Cantalice prima ci prova con il neoentrato Santarelli poi il Nomentum reagisce: al 22’ Sacripanti sfutta un calcio piazzato e di testa appoggia in rete. Nei minuti finali sempre Palmieri su punizione dal limite sigla un gol fotocopia al primo.  ullo 0-3 viene espulso Maccioni e gli ultimi minuiti vengono giocati in inferiorità numerica.

I COMMENTI
Simone Patacchiola, tecnico Cantalice
«Nel corso del primo tempo ci siamo trovati sotto con l’unico tiro subito e tra l’altro su punizione. Non abbiamo sfruttato le nostre occasioni. Nella ripresa sono saltati gli equilibri, la squadra sembrava non avesse mai giocato insieme. Secondo tempo da dimenticare. Questo risultato ci penalizza, risultato derivante da tre palle inattive ma può servire per farci un bagno di umiltà».
Paolo Malizia, tecnico Nomentum
«Buon primo tempo, soprattutto i primi minuti, poi una volta fatto il gol ci siamo abbassati un po’. Loro sono un’ottima squadra ma i miei ragazzi hanno fatto un grande secondo tempo, concentrati e hanno dimostrato di avere maturità. Ripeto, loro grandissima squadra».

IL TABELLINO
Cantalice: Pezzotti, Ferretti (45’st De Carlo), Agnesi, Bengala(30’st Maccioni), Panitti, Rossi (20’st Laurenti), Franck (2’st Santarelli), Agostini (10’st D’Ippolito), Camilli, Beccarini, Accardo. A disp. Miriello, Fusacchia, Mostarda, Laureti. All. Patacchiola
Nomentum: Silvi, Cupelli (31’st Volpe), Corradini, Petrocchi, Palmieri, Castagnola, Maresca, Macri, Sacripanti (40’ st De Paola), Ferrara, Polidori (36’st Altamura). A disp. Ferretti, Delle Monache, Simonetti, Raffaelli,  Montagno, Sandulli. All. Malizia
Arbitro: Prencipe di Tivoli (Stazi di Tivoli e Neroni di Ciampino)
Reti: Palimieri 15’pt, Sacripanti 22’ st, Palmieri 46’st
Note: espulso Maccioni (C); ammoniti Agnesi, Ferretti, Santerelli (C), Ferrara, Polidori (N). Recupero 1’-4’ Spettatori 100 circa

Ultimo aggiornamento: 20:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma