Rieti, Npc a Veroli contro i giovani della Stella Azzurra, Sanguinetti ancora out, tre acciaccati, torna Fumagalli

Sabato 17 Ottobre 2020 di Lorenzo Santilli
Steve Taylor

RIETI - Secondo turno di Supercoppa anche in serie A2, con la Npc Rieti di scena al PalaCoccia di Veroli: l'avversaria è la Stella Azzurra Roma di coach D'Arcangeli, sconfitta al debutto contro l'Ebk (69-81). Reatini non al top, infatti dopo il successo su Pistoia, la settimana è trascorsa tra palestra e infermeria per gran parte del gruppo: le uniche certezze per coach Rossi arrivano dalla coppia di stranieri Pepper-Taylor, Ponziani e gli under Sperduto, Nonkovic e Fruscoloni. Sanguinetti e Fumagalli sono sulla via del ritorno, l'ex Cremona non è ancora pronto, mentre il playmaker milanese debutterà a partire da domani. In settimana si è fermato anche Stefanelli, dopo la botta rimediata a Montecatini, l'esterno toscano ha svolto solo la rifinitura e domani è chiamato a stringere i denti, con lui anche Tommasini: fermo ai box dopo l'infiammazione al ginocchio, dovuta alla durezza del campo. A rischio anche Rino De Laurentiis: il migliore al debutto, per lui problemi alla spalla.

L'avversaria

Di fronte i giovani prospetti di coach D'Arcangeli: Usa esclusi, l’ala Laster e la guardia Thompson, l’età media è meno di 20 anni per i lunghi Thioune (2.07), Menalo (2.02) Mabor (2.15) e Ndzie (2.13), gli esterni Cipolla, Nikolic e Fokou e i registi Giordano e Visintin. Una formazione di corsa ed aggressiva, sfrutterà fin dalla palla a due i problemi d'organico dei reatini, per provare a portare a casa la gara.

Il diesse Gianluca Martini

Alla vigila del match di Veroli, il ds Martini si esprime così sul momento dei reatini:«Non arriviamo all'appuntamento di domani in belle condizioni - conferma il ds Martini - Decideremo domani prima del match chi scenderà in campo: De Laurentiis proverà prima della partita e vedrà se ha ancora dolore. Stefanelli e Tommasini qualche minuto lo faranno, dobbiamo chiedergli un sforzo, così come a Fumagalli. Diciamo che la Stella Azzurra non è l'avversario migliore da affrontare in queste condizioni: sono una squadra che lotta ed è molto intensa, però dobbiamo onorare l'impegno e provare a vincere, non tanto per una questione di risultato ma perchè in questo momento le vittorie ti danno energia per lavorare al meglio durante la settimana. Andremo a Veroli per dare tutto quello che abbiamo, cercando di portarla a casa e soprattutto cercheremo di aumentare i meccanismi e gli automatismi che stiamo provando negli allenamenti».

Così in campo
Stella Azzurra Roma: 1 Thompson, 10 Visintin, 11 Giordano, 12 Cipolla, 16 Dut, 19 Ghirlanda, 21 Innocenti, 22 Laster, 23 Fokou, 24 Menalo, 25 Nikolic. All. D’Arcangeli 
Npc Rieti: 0 Tommasini, 1 Stefanelli, 2 Fumagalli, 12 Fruscoloni, 13 De Laurentiis, 14 Ponziani, 15 Sperduto, 25 Taylor, 33 Pepper, 93 Nokovic. All. Rossi 
Arbitri: D’Amato (Rm), Catani (Pe), Doronin (Pg) 

Ultimo aggiornamento: 19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA