Kienergia perde lucidità all'overtime: al PalaSojourner passa Ravenna 91-96. Foto

Domenica 24 Gennaio 2021 di Lorenzo Santilli
Francesco Stefanelli al tiro

RIETI - Cede dopo un tempo supplementare la Kienergia Rieti: al PalaSojourner passa l'OraSì Ravenna 91-96. Un bella sfida e dal punteggio alto, con Rieti e Ravenna che si affrontano senza esclusioni di colpi, fatali però nell'andamento del match diverse chiamate arbitrali su entrambi i fronti. All'overtime la Npc, dopo 40' di alto livello, accusa il colpo e perde lucidità. L'OraSì invece trova in De Negri l'eroe di giornata, che assieme a Venuto e Givens strappano i due punti. 

 

Il primo tempo
Buona partenza della Npc, ordinata e ben messa in campo dall'avvio si porta subito avanti: le chiavi dell'attacco vengono affidate a capitan Stefanelli, Ravenna invece sbaglia conclusioni facili e la Kiernegia dopo 5' di gioco è avanti 14-7. Con l'ingresso di Cinciarini Ravenna migliora e si riavvicina nel punteggio, la disattenzione difensiva di Ponziani facilita Givens, bravo a riportare i suoi avanti: è 18-21 al termine della prima frazione. Le conclusioni di Taylor e del rientrante Tommasini aprono il secondo quarto dei reatini, ma è grazie alla tripla di Pepper che Rieti torna avanti con decisione (27-24). Sanguinetti e Taylor allungano fino al +7 e Cancellieri è costretto a chiamare time out, Ravenna continua a faticare a rimbalzo, bene invece la Npc con gli extra possessi. Pepper tocca la doppia cifra già nel primo tempo, l'OraSì reagisce sul finale di primo tempo: Oxilia e De Negri colpiscono dall'arco ed è parità al 20', 41-41.

La ripresa

Tanti errori da entrambi le parti in avvio di ripresa, ed è ancora equilibrio tra Rieti e Ravenna: per gli ospiti sale in cattedra De Negri, immediata la risposta reatina con capitan Stefanelli. Rieti è precisa ai liberi con Fumagalli e De Laurentiis, ma anche sul finale di terzo quarto gli equilibri non si spezzano. L'OraSì tenta di mettere le mani avanti, ma Rieti grazie al tecnico alla panchina ospite va in lunetta e riacciuffa la parità allo scadere, alla penultima sirena è ancora 61-61. Si alzano le percentuali da tre ad inizio quarto periodo: Stefanelli replica a De Negri, con la tripla di Venuto gli ospiti toccano il +3 (64-67). Pioggia di triple con Givens e De Negri, dall'altra parte replicano Sanguinetti e Pepper, ma è quasi sempre perfetta parità tra le due formazioni. A complicare i piani di Rieti ci pensa la difficile situazione falli di Taylor e De Laurentiis, entrambi con 4 falli. E' in ritmo Ravenna, Venuto trova la tripla che può uccidere la partita, ma Rieti ci crede: Stefanelli si inventa un canestro di puro talento ed è di nuovo parità a 18" dal termine, un'incredibile fallo non sanzionato allo scadere manda la gara all'overtime. Grande intensità anche nell'overtime: è di nuovo punto a punto, Venuto è ancora una sentenza e Ravenna trova l'allungo. Pesano le due palle perse di capitan Stefanelli, Ravenna strappa così il successo: 91-96.

Il tabellino

Kienergia Rieti: Pepper 18 (5/19, 2/7), De Laurentiis 15 (4/5, 1/1), Taylor 16 (7/10, 0/5), Stefanelli 21 (2/3, 3/10), Sanguinetti 16 (2/6, 3/9), Tommasini 3 (0/1, 1/2), Fumagalli 2 (0/2 da 3), Ponziani, Nonkovic, Vujanac ne. All. Rossi.

OraSì Ravenna: James 9 (2/5, 1/4), Cinciarini 4 (2/3 da 2), Givens 26 (10/13, 1/2), Chiumenti 4 (2/3 da 2), Denegri 27 (3/7, 7/11), Maspero 4 (2/2, 0/1), Venuto 15 (0/1, 5/9), Oxilia 5 (1/2, 1/3), Simioni 3 (0/2, 1/3), Buscaroli ne. All. Cancellieri.

Arbitri: Cappello (Ag), Yang Yao (Vr), Marziali (Fr).

Note. Tiri da 3: Rieti 10/36, Ravenna 16/33; tiri liberi: Rieti 21/31, Ravenna 6/13; 5 falli: James.

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA