Ancora un overtime amaro per la Kienergia che fallisce l'occasione a Forlì: 88-84. Decisivi gli errori di Taylor

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Lorenzo Santilli
Francesco Stefanelli (foto Genny Cangini)

RIETI - Un altro overtime amaro per la Kienergia Rieti, sconfitta in casa dell'Unieuro Forlì 88-84. Si getta via la compagine di Rossi, nonostante la miglior condizione fisica e il buon impatto alla gara, che permettono a Stefanelli e compagni di andare anche sul +10 nel corso del terzo quarto. Rieti butta così via un'altra occasione, fallendo l'opportunità di chiudere prima la pratica, che significa anche l'undicesima sconfitta stagionale. Non basta il grande cuore dei soliti Stefanelli e De Laurentiis, ancora una volta gli ultimi a mollare. Bene anche Pepper, si conferma anche Sabatino. Forse alle ultime apparizione in maglia Kienergia, Steve Taylor: in difesa compie un vero disastro e fatali i suoi errori ai liberi nel momento clou.

Il primo tempo
Avvio incoraggiante dei reatini, subito aggressivi in difesa, mentre in attacco diverse conclusioni facili sbagliate dagli uomini di Rossi. Le conclusioni di Rodriguez da una parte e l'ottimo lavoro in area di Taylor dall'altra, tengono le due squadre vicine nel punteggio per tutto il primo quarto. Allo scadere, una magia di Rush porta i forlivesi sul +6 al termine della prima frazione di gioco: 20-14. Break importante di Forlì, per Rieti arrivano invece soltanto 4 punti di Sabatino e per lunghi tratti costruisce davvero poco in attacco. La Npc sull'asse De Laurentiis - Stefanelli ricuce lo strappo, arrivano anche tre triple consecutive firmate Sanguinetti - Pepper e Rieti confeziona il sorpasso. All'intervallo lungo la Npc è avanti 37-40.

La ripresa

Al rientro la Kienergia resta tranquilla e gli uomini di Rossi mantengono le distanze: manca ossigeno in casa forlivese, Rieti ne approfitta e Sabatino firma il + 10. Sul finale cresce la tenuta difensiva dei padroni di casa, che recuperano palloni e in poco tempo rientrano sul meno 3. Allo scadere ingenuità clamorosa di Piccoli: consegna il pallone nelle mani di Rodriguez, che sigla il 52-53 alla penultima sirena. Forlì prova a mettere le mani avanti, ma è un botta e risposto continuo tra le due formazioni: Roderick s'accende, Sanguinetti e Taylor replicano dalla lunga distanza, il 2/2 ai liberi di Sabatino fissano il punteggio sul 62-62 a 6' dal termine. Pepper è preciso ai liberi, De Laurentiis continua a capitalizzare ogni pallone che tocca in area e Rieti è di nuovo avanti (65-68). Sanguinetti continua a segnare in un finale tiratissimo e dal grande equilibrio tra i due team, ed è sanguinoso lo 0/2 ai liberi di Pepper. Confusione in campo nel finale: Taylor perde palla e Roderick in contropiede firma il 74-74. L'ex Bergamo fallisce la tripla della vittoria e serve un tempo supplementare per decretare la vincente di Unieuro - Kienergia. Break importante dei padroni di casa, in grado di scappare sul +8. Rieti ricuce lo strappo con Stefanelli e Pepper, fatali i 4 errori consecutivi ai liberi di Taylor che aprono la strada del successo ai forlivesi: 88-84.

Il tabellino

Unieuro Forlì: Rush 12 (3/5, 2/7), Giachetti 1 (0/2, 0/2), Roderick 29 (7/10, 3/7), Bruttini 18 (5/9 da 2), Landi 10 (1/3, 2/5), Bolpin 2 (1/1 da 2), Natali 2 (1/3, 0/2), Dilas (0/1 da 2), Rodriguez 12 (3/4, 2/6), Campori 2 (1/1 da 2). All. Dell’Agnello.

Kienergia Rieti: Pepper 17 (3/7, 3/10), De Laurentiis 16 (8/10, 0/1), Taylor 11 (4/7, 1/3), Stefanelli 15 (2/6, 3/6), Sanguinetti 11 (1/4, 1/4), Piccoli, Ponziani 2 (1/1 da 2), Sabatino 12 (2/3, 1/2), Nonkovic (0/2 da 2), Frizzarin ne. All. Rossi.

Arbitri: Radaelli (Mi), Perocco (Tv), Praticò (Rc).

Note. Tiri da 3: Rieti 9/26, Forlì 9/29. Tiri liberi: Rieti 15/22, Forlì 17/21. 5 Falli: nessuno.

Ultimo aggiornamento: 19:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA