Npc Rieti, brutto ko interno
con Agropoli: 80-88
Le pagelle, il tabellino. Le foto

Domenica 7 Febbraio 2016 di Luigi Ricci
Kareem Buckles

RIETI - La Npc Rieti cade al PalaSojourner con Agropoli: i campani vincono per 88-80, prolungando le difficoltà dei reatini, che sembrano non sapere più vincere. Il quintetto di Nunzi resta inchiodato a quota 16. Pepper autore di 26 punti, Buckles di 22. Per Mortellaro solo 3 punti.

Carenza: nomen omen. Artefice della sconfitta della Npc, ma anche sinonimo di tante cose che mancano a Rieti: soprattutto italiani di livello, come Carenza, e in vari settori. Non è questione di stranieri.
In ogni caso la Npc si è tenuta in partita ma, purtroppo, per limitare il trio Trasolini, Roderick, Tavernari, impresa tutto sommato riuscita, una difesa coperta corta ha scoperto il fianco a Carenza: 25 punti 3/3 da 2, 5/7 da 3. E visto il computo delle triple: (6/27 Rieti, 10/34 Agropoli) sono stati proprio i tiri pesanti del “Carneade” campano a fare la differenza.
Vero, Mortellaro cancellato da Trasolini, ma Agropoli non aveva Spizzichini e Santolamazza ha fatto poco.
Per fortuna tutte le altre hanno perso. Ora serve l’impresa a Biella priva di Hall.

LE PAGELLE
PEPPER 7
Fa come suol dirsi l’americano, al tiro da 3 è insufficiente, ma se la Npc si illude di vincere è merito suo e di Buckles.
BUCKLES 7
Risponde alle critiche con una doppia doppia (13 rimbalzi). Ma se gli italiani latitano, e si sapeva, serve a poco.
LONGOBARDI 5.5
Si sbatte in difesa su Roderick, inventa un paio di canestri. Ma ancora non è in grado, se messo nelle condizioni, di essere un Carenza.
FELICIANGELI 5
Ha provato a sfoderare una prova tipo Reggio Calabria. Non c’è riuscito. Ma non è stato tra i peggiori.
PARENTE 5
Scarsa lettura della zona di Agropoli. Qualche fiammata in attacco. Non basta.
HIDALGO 5
Prova a dare il cambio a Parente. Segna un paio di canestri ma non ha mestiere.
MORTELLARO 4.5
Trasolini lo sovrasta. Ma si poteva vincere anche senza di lui, come capita a tutte le squadre quando uno straniero non è in serata, ma possiedono alternative anche tra gli italiani.
BENEDUSI 4.5
Dispiace vedere uno degli artefici della promozione in A2 stentare così. Ma si sapeva.
COACH NUNZI 5
Il piano difensivo sugli stranieri ha funzionato in parte. Non aveva previsto Carenza, che difficilmente ripeterà una prova del genere. Ma la Npc con un solo tiratore da 3 vero, Pepper (ma non in serata), e una regia confusa non può vincere contro la difesa a zona.      
    
IL TABELLINO
Npc Rieti: Buckles 22 (7/10,1/4), Pepper 26 (10/14,1/7), Parente 10 (3/4,1/6), Benedusi 2 (1/3,0/1), Mortellaro 3 (1/6 da 2), Feliciangeli 8 (1/4,2/7), Longobardi 5 (1/1,1/2), Hidalgo 4 2(3 da 2), Ponziani e Auletta n.e. All. Nunzi.
Agropoli: Santolamazza 2 (1/2,0/5), Trasolini 14 (6/12,0/1), Carenza 25 (3/3,5/7), Di Prampero 6 (3/3,0/3), Roderick 15 (7/10,0/4), Tavernari 18 (1/1,4/9), Bolpin 8 (2/4,1/5), Cerciello, De Paoli,   Stano e Guaccio n.e. All. Paternoster.
Arbitri: Moretti (Pg), Pazzaglia (PU),Capozziello (Br).
Note: Tiri da 3 Rieti 6/27, Agropoli 10/34. Tiri liberi Rieti 10/15,  Agropoli 12/16. 5 Falli: Roderick e Pepper.

Ultimo aggiornamento: 20:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA