Lite tra nigeriani davanti al centro
commerciale L'Aliante, necessario
l'intervento degli uomini della Volante

Giovedì 20 Dicembre 2018 di Emanuele Laurenzi
RIETI - Prima il diverbio, poi le urla, fino a venire alle mani con violenti spintoni. Mattinata movimentata presso il Centro commerciale l’Aliante di via Marco Curio Dentato per un’accesa lite tra due giovani extracomunitari di nazionalità nigeriana. Il motivo? Mai così futile: i carrelli per fare spesa.

Difficile immaginare una motivazione valida per litigare davanti a decine di carrelli, ma è quanto i due rivali hanno poi dichiarato. A quell’ora, circa le 10 del mattino, c’erano molti avventori e parecchie persone presenti nell’area parcheggio dove sono posizionati i carrelli della spesa.

Le urla hanno richiamato l’attenzione di tutti e qualcuno ha allertato il 113. Sul posto il personale della squadra volante dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Rieti intervenuto prima con una “pantera” e poi con un secondo equipaggio per calmare i bollenti spiriti dei due contendenti.

I nigeriani sono stati fermati e condotti in questura per ulteriori accertamenti. Proprio questa mattina il questore Antonio Mannoni – nell’ambito della conferenza stampa di fine anno per il bilancio delle attività 2018 della polizia – ha riservato un particolare elogio al personale delle Volanti. Ultimo aggiornamento: 18:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA