Rieti, una Zeus poco lucida a Scafati
va ko 87-82, non stacca Bergamo
e viene raggiunta da Treviglio

Rieti, una Zeus poco lucida a Scafati va ko 87-82, non stacca Bergamo e viene raggiunta da Treviglio
di Lorenzo Santilli
7 Minuti di Lettura
Domenica 7 Aprile 2019, 17:51 - Ultimo aggiornamento: 20:45

RIETI - La Zeus Npc Rieti cade al PalaMangano, contro la Givova Scafati termina 87-82, per gli ospiti sfuma così la ghiotta occasione di prendersi il terzo posto solitario, con Bergamo costretta al riposo, e viene raggiunta da Treviglio che ha battuto Roma. Gli uomini di Rossi, trascinati da un grande Jones, ben coadiuvato da Jackson, cadono nel finale, in grado di portarsi a pochi secondi dal termine sul 82-80.

Per l'attacco reatino è mancata la lucidità nei momenti decisivi del match, con Scafati che puniva puntualmente Jones e compagni, una volta che le due formazioni erano vicine nel punteggio. Oltre alle ottime prove dei due americani, mancano i canestri di Casini, Toscano e Tomasini mai del tutto in gara questa sera, positiva la prova di Carenza, che chiude in doppia cifra, poi costretto ad uscire per cinque falli nel finale. 

LA PARTITA
Givova Scafati: 1 Tommasini, 2 Goodwin, 3 Passera, 9 Romeo, 10 Contento, 12 Ammannato, 15 Pavicevic, 18 Rossato, 25 Thomas, 45 Tavernari. All. Lardo
Zeus Npc Rieti: 0 Annibaldi, 3 Jackson, 5 Tomasini, 6 Casini, 7 Toscano, 8 Vildera, 11 Conti, 14 Jones, 17 Carenza, 32 Berrettoni 1. All. Rossi.
Arbitri: Beneduce (Ce), Valzani (Mi), Lupelli (Lt).

Per Scafati: Tommassini, Romeo, Contento, Tavernari e Ammanato
Rieti: Jackson, Tomasini, Toscano, Jones e Vildera 

Al 40': Jones torna in lunetta, 1/2 per l'atleta statunitense, arrivano anche due liberi per Thomas, sbaglia il primo, mentre il secondo va, si sblocca Toscano, bravo ad appoggiare al vetro. La Npc è sempre viva, gira bene la palla in attacco, ma Casini fallisce la tripla del meno 1, mentre arriva la tripla di Ammannato, porta i suoi a più sette. Che finale, accorcia la Zeus, Jackson non sbaglia da lontanissimo, meno 4, mancano 52  secondi. Scafati forte del suo vantaggio, gioca al limite dei 24, con Tomasini costretto al fallo, Contento fa 1/2, la Zeus riparte e uno stoico Jones, trova fallo e canestro. Realizza il tiro aggiuntivo, 82-80, Lardo chiama time out. Rimessa affidata a Tavernari, Carenza blocca immediatamente il cronometro e il suo quinto fallo, esce dalla gara. Contento va in lunetta, mette il primo, a rimbalzo Thomas subisco fallo, va in lunetta e fa 2/2, più cinque Scafati, mancano 12 secondi.  Errore di Casini sotto canestro, Ammannato torna in lunetta e la chiude, Conti appoggia al vetro, termina 87-82.

Al 37': Gran canestro di Jackson, a segno sulla sirena dei 24, Scafati risponde immediatamente con Pavicevic, sempre più 8 per i padroni di casa. Esce Rossato, fuori dal match, è arrivato il suo quinto fallo personale, che manda Carenza in lunetta, 1/2 per lui. Infrazione di passi fischiata a Jones, rimessa per Scafati, si rifà sotto la Npc, con Jackson che attacca bene il ferro e accorcia lo svantaggio. Passera torna in lunetta, quarto fallo per Carenza, intanto il play scafatese fa 2/2, ancora Passera, 4-0 di Scafati, firmato Marco Passera. Siamo sul 76-69.

Al 34': si alza dai tre punti Jones, non sbaglia l'ex Mantova, tripla pesantissima con Rieti che si rifà prepotentemente sotto, ci riprova Bobby, ma la sua conclusione fa il giro del ferro, la Zeus resta in attacco e gli arbitri sanzionano un fallo in attacco a Casini. Palla a Scafati, con Passera che dall'angolo segna sulla sirena dei 24 un canestro pesante, ci pensa Pavicevic a riportare i suoi sul più 8. Casini subisce fallo, ma la Zeus perde nuovamente palla. Siamo sul 72-64.

Al 30': Per Scafati tre falli a testa per Thomas e Ammannato, ma Rieti non sfrutta una situazione a propria favore, con Carenza che perde un altro pallone e Thomas non fallisce da tre, più 4 Scafati. Gestisce male gli ultimi due possessi la Zeus, con Rossi costretto a richiamare il migliore tra i suoi, infatti Jones torna in panchina. Fallo in attacco fischiato a Jackson, Thomas segna un'altra tripla, ospiti in difficoltà, si chiude il terzo quarto, 67-61.

Al 27': Bell'azione degli amarantocelesti, che recuperano palla i difesa, Jackson riparte e fa girare bene i suoi, trovando Vildera in area, bravo a far saltare Tommasini, trovando così il suo decimo punto. Torna Carenza in campo, al posto di Vildera gravato da un altro fallo, palla a Scafati, che fa girare bene la palla, ma Tarvernari fallisce dall'angolo, per la Npc ci pensa Jones, che con un'altra tripla trova la parità. Ancora lui, seconda conclusione dalla lunga distanza realizzata, sono 21 punti già per Bobby, arriva il sorpasso della Zeus e Lardo è costretto a richiamare i suoi. Per Scafati, conclusione di Passera, recupera palla a rimbalzo Ammannato, che non fallisce, altri due punti per lui, Jackson ruba palla a Passera, serve Carenza che fallisce, si torna dall'altra parte del campo con Tavernari che non fallisce e riporta i suoi avanti. Siamo sul 62-61

Al 23': Inizia il secondo tempo, subito Tomasini con la sua tripla, gli risponde il capitano della Givova, con Ammannato che si fa sentire in area e trova due punti. Arriva il terzo falla per Vildera, la palla resta nelle mani dell'attacco scafatese, con Tavernari che tira da lontanissimo e sbaglia. Toscano subisce fallo e torna in lunetta, 1/2 per lui, secondo punto della sua partita, mancano anche i suoi canestri alla Zeus, sempre vicino nel punteggio ai campani. Perde un'altra palla in attacco la Npc, Ammannato dall'angolo, trova un tiro forzatissimo, gli risponde Jackson da lontanissimo, che subisce fallo, 1/2 a cronometro fermo. Siamo sul 57-53.

Al 20': Ancora Aaron Thomas, altra tripla per lui, riparte la Npc, Carenza trova il fallo, 2/2 per lui, Jackson serve Casini, che si alza da tre ma sbaglia, a rimbalzo arriva prima Jones, che costringe Thomas al fallo. Lardo blocca subito il buon ritmo degli avversari, richiamando i suoi in panchina. Realizza entrambi i tiri liberi Jones, è il suo quindicesimo punto, troppi errori per la Npc, che perde anche palla, extra possesso per Scafati, con Tommassini che ruba un rimbalzo e non sbaglia. La Npc torna a segnare, Jackson segna e trova anche il tiro aggiuntivo, doppia cifra per l'ex Cassino, ancora il play americano, che tenta la parabola, ma non va a segno. La palla resta nell'area reatina, con Vildera che non fallisce, fallo commesso su Toscano, la Npc ha quasi recuperato del tutto lo svantaggio, grazie agli ultimi possessi, gestiti con lucidità dai ragazzi di Rossi. Si va all'intervallo sul 51-48.

Al 17': Toscano fa 0/2 dalla lunetta, ma la Npc resta in attacco, rimessa affidata a Vildera, che perde palla, Thomas intercetta la palla, scarica per Passera, bravo a innescare Pavicevic, che con un bellissimo canestro riporta i suoi in vantaggio. Realizza anche il tiro aggiuntivo, Casini riparte, ma Tommasini recupera palla, Thomas allunga il parziale, buon momento per i campani. Ancora Thomas, si accende l'americano, Rossi vuole bloccare il momento d'inerzia dei campani e richiama i suoi, Scafati è in vantaggio di sei. Buon rientro per gli ospiti, c'è la conclusione di Carenza da tre che va a segno, ma arriva anche il terzo fallo personale per il lungo reatino. Va a segno Rossato, 2/2 dalla lunetta, perde un'altra palla la Npc in attacco, Thomas a rimbalzo non perdona, più sette Scafati. Siamo sul 46-39.

Al 13': Si torna in campo, errore di Passera, che commette il suo primo fallo, mandando Toscano in lunetta, che si sblocca, realizzando un tiro libero. Entra Conti, si riavvicina Scafati, prima tripla per Passera. Possesso per Scafati, porta palla Passera, sanzionato dagli arbitri un fallo a Casini, ancora palla ai campani, con Thomas e Ammannato che non si intendono alla perfezione, perdendo così palla. Rimessa affidata a Rieti, Toscano perde palla ma c'è un tocco e la rimessa viene affidata ai reatini, Tomasini pesca Vildera, che non fallisce. Scafati risponde con Rossato, per lui c'è tripla e tiro aggiuntivo, gioco da 4 punti per i padroni di casa, che ora accorciano lo svantaggio. Siamo sul 35-36.

Al 10': Carenza trova il contro sorpasso, ma Scafati riparte e il lungo reatino è costretto al fallo per fermare Contento, 2/2 per il play campano. Tomasini reagisce, attaccando bene il ferro, arrivando fino al ferro, è il suo quinto posto. Che ritmi da entrambi le parti, per la Zeus si accende Jones, a segno con due triple, per Scafati arrivano i primi punti di Thomas. Davvero un grande equilibrio tra le due formazioni, ora gli ospiti allungano, infatti Jackson è perfetto a cronometro fermo. Segna l'ex di turno, Claudio Tommasini trova il canestro più il tiro aggiuntivo, ma c'è la risposta di Jones e Rieti chiude 29-33 la prima frazione di gioco.

Al 7': Buoni ritmi in questo momento, Contento trova una tripla, con tiro aggiuntivo, per la Zeus c'è la risposta di Jackson, bravo poi a servire Vildera sotto canestro. Sempre sugli scudi Antino Jackson, che serve Tomasini, bravo a trovare il canestro del contro sorpasso, che costringe Lardo al time out.  Per Scafati, bene Tavernari già a quota sei punti. Ammannato trova 5 punti consecutivi, prima batte Vildera nel pitturato, per poi trovare una bellissima tripla. Rientro positivo dal time out per Scafati, che con Contento parte in contropiede, costringendo Jones al fallo, 1/2 per lui. Rossi chiama Carenza, brava ad appoggiare al vetro, risponde subito Tavernari, per i padroni di casa debutta Thomas, che commette fallo su Jones. Per Bobby è il primo giro in lunetta della sua giornata, 1/2 per lui. Siamo sul 20-19

Al 3': si inizia, primo possesso per la Zeus, che trova i primi punti del match, grazie ad una tripla di Jackson. Subito la risposta dei padroni di casa, che trova il sorpasso con Romeo, 4-3 per Scafati. Ancora palla a Scafati, Ammanato subisce fallo da Vildera, rimessa affidata a Romeo che pesca Tavernari, perfetto da tre. La Zeus reagisce, subito 0-4 con Jones, è parità al terzo. Siamo 7-7.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA