Rieti, mezzo passo falso Cantalice,
Alba ko, Poggio Mirteto vince
e agguanta la vetta nei provinciali.
Under 19: risultati e commenti

Lunedì 17 Febbraio 2020 di Matteo Di Mario
L'U19 del Real Gavignano Ponzano (foto Galassetti).
RIETI - Nel weekend è calato il sipario sulla diciannovesima giornata del campionato Under 19 regionale B (girone B) e sul quindicesimo turno dell'Under 19 provinciale. Tra le squadre reatine, arrivano i tre punti per Poggio Mirteto, Valle del Peschiera, Ginestra e Centro Italia Micioccoli.

UNDER 19 REGIONALE B (GIRONE B)
Di fronte al proprio pubblico, Cantalice pareggia 2-2 con l'Eretum Monterotondo (dodicesimo a 21). Per la squadra di casa, quarta a 36 punti e distante solo due lunghezze dall'Accademia Sporting Roma capolista, gol di Sulpizi e Ferretti. Cesare Beccarini, dirigente dei biancorossi: «Abbiamo fatto un mezzo passo falso contro una squadra ostica e molto fisica. Anche se siamo passati due volte in vantaggio, non siamo riusciti a sviluppare il nostro solito gioco, rimanendo, tra l'altro, in dieci a metà primo tempo. Il nostro cammino prosegue e la maturazione passa anche per questi momenti». 

Nella tana del Setteville Caserosse (terzo a 36), l'Alba Sant'Elia cade 1-0. Gli ospiti rimangono quindi a quota 30, collocandosi in ottava posizione. Danilo Renzi, tecnico degli sconfitti: «Per come si è svolta la gara, il risultato non rispecchia la realtà dei fatti. Nel primo tempo abbiamo creato almeno tre occasioni nitide, senza però sfruttarle. Nella seconda frazione abbiamo tenuto il pallino del gioco senza mai rischiare. Purtroppo, dopo aver sprecato tanto, nel finale abbiamo subito il gol partita sugli sviluppi di una palla inattiva. Usciamo dal campo avendo offerto una buona prestazione, avendo ricevuto i complimenti degli avversari, ma non avendo ottenuto punti. In ogni caso, continua il nostro processo di crescita, dimostrato dalle buone prestazioni dei ragazzi quando approdano in prima squadra».

UNDER 19 PROVINCIALE - RIETI
Tra le mura amiche, Poggio Mirteto vince lo scontro d'alta classifica contro il Real Monterotondo Scalo, imponendosi per 1-0 e raggiungendo in vetta il Sant'Angelo Romano, bloccato sull'1-1 dalla Grifo Academy. Per i sabini, rete decisiva di Suica. Andrea Di Battista, allenatore dei mirtensi: «Abbiamo trovato un successo molto importante contro un avversario pericoloso. Sapevamo che la gara sarebbe stata complicata e per questo l'abbiamo affrontata con grande attenzione. Ora è tempo di puntare gli occhi sulla prossima sfida contro Palombara. Anche in questo caso, non sarà una passeggiata».

Sorride pure Ginestra, che, grazie ai gol di Maggi e Falchetti, batte 2-1 gli ospiti del Palombara. Durante il match, a seguito di un contrasto di gioco, un ragazzo della squadra romana è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Monterotondo non essendo riuscito più volte a rialzarsi. Il giocatore, reduce da un altro infortunio, ha subito uno strappo alla schiena che lo terrà fuori dal campo per 20 giorni, ma fortunatamente è stato dimesso già sabato sera, poche ore dopo il suo arrivo al nosocomio eretino. Alexandro Zossolo, mister della formazione di casa, commenta così la partita: «Complimenti ai ragazzi per l'ottima prestazione. Scossi dal ko subito contro il Real Monterotondo, abbiamo dimostrato carattere e determinazione. Un augurio di pronta guarigione per il giocatore avversario infortunatosi nel corso della sfida e congratulazioni all'arbitro per la buona conduzione della gara». 

Risultato positivo per il Centro Italia Micioccoli, corsaro 3-2 in casa del Real Gavignano Ponzano. Da una parte reti di Fiorillo e Antonicoli, dall'altra doppietta di Andrea Festuccia e gol di Fasciolo. Antonio Pilati, tecnico dei vincitori: «Si è trattato di una partita davvero complicata, che siamo riusciti a vincere solo al novantesimo. Dopo essere passati in vantaggio, abbiamo subito il 2-1 avversario. In seguito, però, non abbiamo fatto mancare la grinta, riuscendo a rimontare il match. Complimenti ai ragazzi per la rimonta e un plauso al nostro portiere Pilati per aver parato un calcio di rigore». 

«Congratulazioni alla squadra per la buona prestazione offerta - dichiara il mister del Real Gavignano, Marco Galassetti - Nonostante sia arrivata nuovamente una sconfitta, sono orgoglioso dei miei ragazzi, che durante gli ultimi novanta minuti, pur giocando per buona parte del match in dieci, non si sono mai arresi. Il collettivo è composto da giocatori molto uniti, con cui è sempre un piacere lavorare». 

Ospite della Brictense, la Valle del Peschiera vince 2-0, mentre Borgorose, nonostante la rete di D'Agostini, viene superato 3-1 in trasferta dal Santa Lucia. In merito a quest'ultima sfida, l'allenatore dei gialloblu, Roberto Ciaprini, afferma: «Una bella gara tra due squadre organizzate. Peccato per due gravi sviste arbitrali che hanno indirizzato la partita in un verso del tutto illogico. In ogni caso, complimenti ai nostri avversari».

Classifica: Sant'Angelo Romano e Poggio Mirteto 37, Real Monterotondo Scalo 32, Palombara 28; Santa Lucia, Borgorose 25; Grifo Academy 23; Valle del Peschiera 18; Ginestra 17; Centro Italia Micioccoli 16; Brictense 1; Real Gavignano Ponzano - 1 (un punto in meno rispetto alla scorsa settimana poiché, senza preavviso, la squadra sabina non si è presentata alla sfida della quattordicesima giornata contro Borgorose).  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani