Rieti, oro per le ragazze dello Jucci
ai campionati nazionali di scacchi

RIETI - «Prime! Siamo prime nazionali, abbiamo vinto!» Queste sono le concitate parole delle studentesse juccine che hanno scalato l’intera classifica per arrivare in prima posizione alla Finale Nazionale del Trofeo Scacchi Scuola.
Ancora una volta Il liceo Carlo Jucci, è in vetta alle classifiche nazionali, grazie anche alla dirigente scolastica Stefania Santarelli, sempre aperta e disponibile alle iniziative formative degli studenti.

Il PalaDeanMartin di Montesilvano, dal 10 al 13 maggio ha aperto le porte a 374 squadre provenienti da tutta Italia per un totale di 1800 scacchisti. Il Trofeo che si è disputato è entrato nel Guinness mondiale, nell’ambito dei tornei scolastici per il numero di studenti coinvolti.

A distinguersi fra i 1800 scacchisti, per la loro categoria (juniores femminile) sono le studentesse del liceo scientifico reatino: Lucrezia Santoprete, Valeria Ficorilli, Chiara Fornara, Isabella Sestili.

Le ragazze, si allenano da anni con sacrificio e determinazione, al Circolo Scacchistico Dilettantistico Reatino guidato dal presidente, l’ingegnere Erminio Castaldi, nonché delegato provinciale della federazione.
La squadra vincente è stata accompagnata nella sfida da Castaldi, e dal professor Guerrino Rosati. Non possiamo non menzionare il professor Daniele Maran che da sempre è stato il loro” Coach” e che in questo evento non è potuto essere presente.

Ringraziando il professor Maran e l’ingegner Castaldi, Lucrezia Santoprete aggiunge: «Più che dovuti ringraziamenti vanno a loro, che hanno creduto in noi, ci hanno incoraggiate, accompagnate supportate in questi anni, sono sempre stati presenti nelle nostre sfide che nel tempo abbiamo affrontato, riportando successi e sconfitte. Oggi finalmente abbiamo ottenuto un risultato prestigioso che ci ha riempito di orgoglio e che io personalmente dedico ad entrambi. Un grazie anche alla preside Stefania Santarelli, che ha permesso tutto questo».

Della stessa opinione è Valeria Ficorilli, capitano della squadra: «Dopo 4 anni di speranze e tentativi, finalmente noi juniores femminili dello Jucci con l ‘ultima vittoria contro la scuola “Rinaldini” di Ancona, la seconda squadra in classifica, siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo che desideravamo da tanto. E’ stata una esperienza unica e sono orgogliosa di finire il mio ultimo anno di superiori con una splendida vittoria».

Da menzionare è anche la riflessione di Castaldi: «E’ stata una esperienza esaltante perché ha messo in rilievo le capacità dei nostri giovani che hanno onorato il gioco degli scacchi. Notevole anche il lavoro che hanno fatto di allenamento all’accademia del circolo scacchistico reatino».
 
 
Luned├Č 14 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP