Stroncato da infarto il regista che a Cantalupo doveva essere l'ospite di punta della rassegna cinematografica “Parliamo di donne”

Venerdì 31 Luglio 2020 di Raffaella Di Claudio

RIETI - Sarebbe dovuto essere l'ospite di punta della serata conclusiva della rassegna cinematografica "Parliamo di donne"  a Cantalupo in Sabina. Reza Kedman regista iraniano, 60enne, domenica sera sarebbe stato intervistato dal direttore artistico della rassegna, Luca Verdone, dopo il film "La sposa bambina" ma un infarto lo ha stroncato mentre si trovava in casa di amici a Roma.

La notizia è rimbalzata a Cantalupo nel pomeriggio odierno lasciando di stucco il sindaco Paolo Rinalduzzi, il consigliere con delega alla Cultura, Eleonora Farneti e lo stesso Luca Verdone. Sconcertata anche un'altra ospite, Livia Filippi di Torri in Sabina che dopo aver appreso la notizia ha annullato la partecipazione alla rassegna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA