Il Rieti è vincente, Boccolini: «Bravi a gestire le difficoltà, ma non abbassiamo la guardia»

Alessandro Boccolini (foto Meloccaro)
di Marco Ferroni
1 Minuto di Lettura
Domenica 14 Novembre 2021, 17:25

RIETI - Un altro zero dalla classifica è stato tolto: quello delle vittorie in trasferta. L'1-0 esterno ottenuto dal Rieti sul campo del Cannara, infatti, consente alla formazione amarantoceleste di aggiornare le statistiche, migliorandole e dando segnali di assoluta vitalità, nonostante il perenne stato emergenziale causato da numerosi infortuni e da diversi "fuori rosa". Merito anche e soprattutto di Alessandro Boccolini, un tecnico esordiente per questa categoria, che pur non godendo di stima assoluta all'interno della tifoseria, sta riuscendo a tenere salda la rotta mantenendo il timone a dritta, incurante delle difficoltà. E negli ultimo otto giorni i risultati gli hanno dato ragione: due vittorie "pesanti", 6 punti incastonati in classifica e una ritrovata serenità.

«Prima vittoria in trasferta che dà seguito alla vittoria di domenica scorsa - ha esordito in sala stampa al termine dei 90' di Cannara -. Siamo stati bravi a gestire i momenti della gara e a gestire il vantaggio di Marcheggiani. Alla fine, per l’espulsione di Canestrelli per doppia ammonizione, abbiamo sofferto qualche palla buttata nella mischia, ma senza troppe apprensioni. Sono contento perché possiamo lavorare in settimana ancora più consapevoli del nostro potenziale, senza mai dimenticare che, senza questa attenzione e voglia di vincere e soffrire, è un attimo a ritornare a parlare di altro. Adesso, testa alla prossima partita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA