Elezioni a Fara, Marinangeli a ruota libera: attacca Mazzeo e si complimenta con la Simonetti

Martedì 15 Settembre 2020 di Raffaella Di Claudio
Marco Marinangeli
RIETI - Marco Marinangeli sposta il bersaglio e centra Vincenzo Mazzeo. Il candidato sindaco di Noi Fara nell’ultimo (solo in ordine di tempo) dei video pubblicati su Facebook va a ruota contro il candidato di Fara Merita.
Sorvola “sulle gaffe e le zero proposte” di Roberta Cuneo di Uniti per Fara e si con Daniela Simonetti de Il Ponte “che punta a ricostruire una classe dirigente credibile e nuova all’interno dell’area di sinistra e stando ai sondaggi che abbiamo commissionato non sta faticando nel dimostrare che i partiti locali di sinistra hanno sbagliato a non puntare unicamente su di lei”.

Poi si concentra sul “vecchio Mazzeo che dimentica il suo passato e inventa storie”. Torna indietro all’inchiesta sulle spese pazze della Regione e sostiene che “Mazzeo è stato nel 2014 indagato per finanziamento illecito per la sua campagna elettorale contro Davide Basilicata. Quel filone d’inchiesta che per i suoi mentori politici è lontano della conclusione viene contestato al Pd regionale di aver finanziato illecitamente e con soldi pubblici, oltre alcune aziende locali che oggi lo appoggiano, anche la campagna elettorale di Mazzeo nel 2011”. Poi Marinangeli continua attaccando sulla scelta “molto dubbia di portare il Gpl in alcune zone del Comune e sul mega progetto del centro sportivo che non ha realizzato in 30 di governo e che è una bufala”. Il video si chiude poi con “l’invito a Mazzeo a scusarsi per tutti gli errori fatti di 30 anni di governo”. © RIPRODUZIONE RISERVATA