È morto Vincenzo Dionisi, mediano del Rieti anni '70. Il ricordo di capitan Rucci: «Un caro amico, grande giocatore»»

È morto Vincenzo Dionisi, mediano del Rieti anni '70. Il ricordo di capitan Rucci: «Un caro amico, grande giocatore»»
di Marco Ferroni
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 30 Giugno 2021, 17:05

RIETI - Il Fc Rieti piange la morte di Vincenzo Dionisi, abruzzese di nascita, ma che la maglia amarantoceleste l'ha vestita dal 1973 al 1976 sotto la gestione Camponeschi-Melchiorri, capitanata dal reatino Nunzio Rucci.

La società ha reso nota la triste notizia diramando una nota social sottolineandone la "persona sincera e leale" che era, tra i protagonisti della vittoria «del campionato di Promozione Laziale (l’attuale Eccellenza) nella stagione 73/74. Mediano di spinta, Dionisi completava un centrocampo forte, di classe e compatto insieme a Nunzio Rucci e Gianfranco Ricci. Nell’annata 73/74, il Rieti si dimostrò squadra imbattibile e capace di tutto, allenata da Roberto Melchiorri. “Lu Pecuru”, così veniva chiamato Dionisi, fu l’erede diretto dei grandi mediani del calcio di un tempo. Dopo l’esperienza reatina, Vincenzo rimase molto legato alla maglia amarantoceleste ed alla nostra tifoseria, che non l’ha mai dimenticato. Fc Rieti esprime vicinanza e le sue più sentite condoglianze alla moglie Valeria ed a tutta la famiglia di Vincenzo Dionisi».

Anche il capitano di allora, Nunzio Rucci, ha voluto dedicare un pensiero a Vincenzo Dionisi scrivendo parole davvero sentite e commosse sul suo profilo Facebook: «Con immenso dolore ho appreso la notizia della scomparsa di Vincenzo. Un caro amico, un grande giocatore che tanto ha dato al calcio Reatino. Riposa in pace».

© RIPRODUZIONE RISERVATA