Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Zeus Rieti fallisce il primato
Legnano passa 77 a 82
Le foto

Vildera in Zeus Rieti - Legnano (Foto Meloccaro/De Marco)
di Emanuele Laurenzi
7 Minuti di Lettura
Domenica 3 Marzo 2019, 16:35 - Ultimo aggiornamento: 21:31

RIETI - La Zeus manca l’appuntamento con la storia nel pomeriggio più importante dell’anno. A Rieti passa Legnano per 77-82 e resta al secondo posto, staccata di 2 lunghezze da Roma e ora dovrà giocarsi le possibilità di promozione diretta nel terribile trittico di gare con Capo d’Orlando, Roma e Bergamo.
 

 
 
 

LA CRONACA
QUARTO QUARTO

40'- Rieti blocca Legnano in attacco, poi si butta avanti ma Vildera rimedia solo un fallo che lo manda in lunetta: a 2’42 dalla fine il lungo reatino fa 2/2 per il 71-74. Sulla successiva azione Casini commette fallo e manda Raffa in lunetta per un 2/2 che vale ancora il +5 sul 71-76, poi Jackson in penetrazione fa 73-76 prima che Laganà trovi la tripla del 73-79 a 1’40 dalla fine. Rieti sbaglia in attacco, gli ospiti non ne approfittano e a 40” dalla fine prova la mossa disperata con Jackson che mette la tripla del 76-79. Legnano sbaglia in attacco, Tomasini trova lo spazio per la tripla ma prende fallo e va in lunetta con 3 liberi: fa 1/3 e poi Jones commette fallo su Raffa che va in lunetta per 2/2 per il 77-81. Restano 2” buoni per vedere l’espulsione di Jones dopo uno scontro con Ferri che poi va in lunetta e fissa sul 77-82.
37'- Carenza commette il suo quarto fallo su Bozzetto, che dalla lunetta fa 1/2 per il 64-68 a 6’ dalla fine. Rieti perde palla in attacco e Rossi è costretto a chiamare time out per rivedere le cose. Al rientro Legnano non segna, ma Rieti sbaglia a sua volta in attacco e Serpilli punisce con la tripla del 64-71 alla quale reolica subito Casini per il 67-71 a 4’20 dalla fine. Rieti sbaglia in attacco e a 3’20 dalla fine Laganà fa la tripla del 67-74 alla quale replica Vildera da sotto per il 69-74.
34'- Ad aprire le marcature nell’ultimo periodo è Bianchi, poi Raffa ruba palla e a 8’40 dalla fine va in solitaria a siglare il 60-60, per un parziale complessivo di 7-0 a cavallo dei due quarti. Rossi chiama time out, rimette Jones che segna subito il 62-60, ma Ferri mette la tripla del nuovo vantaggio Legnano a 8’ dalla fine 62-63. Carenza sbaglia da sotto e Raffa in penetrazione trova il +3 Legnano. Jones segna, ma Raffa replica e a 6’30 dalla fine gli ospiti restano avanti 64-67

TERZO QUARTO
30'- Nel momento più difficile degli ospiti, Bianchi trova la tripla che tiene in vita Legnano per il 56-53. Rieti perde palla in attacco, ma gli avversari non riescono a segnare e la palla torna alla Zeus. Passa oltre un minuto senza canestri, poi Jones va via in contropiede e subisce fallo antisportivo da Bozzetto. L’americano di Rieti dalla lunetta fa 2/2 per il 58-53. Sulla successiva azione Rieti non segna, ma Legnano sciupa l’occasione d’attacco e sul capovolgimento di fronte Jones prende ancora fallo e va in lunetta per un 2/2 che porta la Zeus avanti di 7 sul 60-53 a 35” dalla fine del terzo periodo. Alla ripresa del gioco Jackson fa fallo su Ferri, ma il giocatore fa 1/2 dalla lunetta per il 60-54, arrotondato sul 60-56 da Raffa a fil di sirena dopo un errore di Bonacini.
27'- La partita diventa nervosa e Thomas commette un fallo antisportivo su Tomasini che gli vale l’antisportivo e la conseguente espulsione per il fallo tecnico rimediato nel primo tempo. Dalla lunetta Tomasini fa 1/2 per il 51-49. Sul capovolgimento di fronte Bozzetto prende fallo e fa 1/2 ai liberi. Si sbaglia di continuo da una parte e dall’altra, alla fine ci mette una pezza Bobby Jones che serve un assiste al bacio a Vildera che segna il 53-50 a 4’25 dalla fine del terzo periodo. Mazzetti chiama time out per ridisegnare gli schemi dei suoi. Al rientro Legnano sbaglia e sul contropiede Jackson infila la tripla del 56-50 facendo esplodere il PalaSojourner a 3’15 dalla fine del periodo.
24'- Ad aprire il terzo quarto è un canestro di Jones in penetrazione che vale il 46-48. Legnano sbaglia a più riprese in attacco e Rieti sigla il primo sorpasso con una tripla di Tomasini che vale il 49-48 a 8’40 dalla fine del terzo periodo. Passa oltre un minuto e mezzo senza canestri, alla fine a muovere il tabellone è Laganà dai liberi con un 1/2 che vale il pareggio 49-49. Sul fronte opposto Jackson serve Jones che subisce fallo dallo stesso Laganà e va in lunetta per un 1/2 che vale il 50-49. Sulla successiva azione d’attacco Legano perde palla per infrazione di passi, ma Rieti non ne approfitta e si va a 6’ dalla fine del terzo periodo sul 50-49, con Rossi che rimette Casini per Toscano.

SECONDO QUARTO
20'- A far male a Rieti è ancora Laganà che infila la tripla del 33-45, alla quale replica Jackson con i suoi primi 2 punti della gara per il 35-45. Sulla successiva azione Jones commette fallo su Bozzetto che va in lunetta con un 2/2 per il nuovo 35-47. Jackson si sveglia con un canestro, poi Tomasini ruba palla e subisce fallo andando in lunetta con un 2/2 che vale il 39-47 e palla in mano a 1’45 dall’intervallo lungo. Jackson segna ancora il 41-47 e poi Legnano perde palla sulla rimessa, con Mazzetti che chiama time out a 54” dalla fine del secondo periodo. Al rientro Jackson infila la tripla del 44-47. Sul capovolgimento di fronte gli arbitri fischiano fallo a Vildera che manda in lunetta Bozzetto per un 1/2 che vale il 44-48 con cui si va al riposo lungo.
17'- A rimettere Rieti in scia è Casini con la sua terza tripla di fila, ma sul capovolgimento di fronte Thomas la mette ancora da 3, siglando il suo 19° punto in un quarto e mezzo e fissa sul 32-38. Legano torna ad allungare con una penetrazione di Laganà che vale il 33-42 con cui si arriva a 3’ dalla fine.
14'- Al rientro in campo Ferri infila subita una tripla che rimette Legnano avanti di 9, poi Vildera segna in tap in il 22-29, poi Toscano trova la penetrazione del 24-29. Si va avanti con canestri alternati di Thomas e Toscano, poi l’americano di Legnano si prende un tecnico per flopping. Casini mette il libero a disposizione. Conti segna su azione, ma poi Legnano trova due canestri consecutivi e arriva a 6’ dall’intervallo lungo sul 29-35.

PRIMO QUARTO
10'- A muovere il tabellone è Vildera da sotto, ma Berra segna dalla parte opposta e tiene i suoi sul 9-22. Tomasini trova una tripla fondamentale da oltre 7 metri e mette i suoi sul -10 (12-22). Thomas prova a imitarlo, ma sbaglia e in contropiede Conti sigla il 14-22 sul quale Mazzetti chiama time out a 1’43 dalla fine del primo periodo. Al rientro Legano perde palla sulla rimessa e Casini fa la tripla del 17-22. Nel momento più caldo, Thomas replica con un’altra tripla che vale il 17-25, ma Casini infila un’altra tripla ed è 20-25. Sull’ultimo tiro Bonacini commette fallo su Ferri che fa 1/2 ai liberi e fissa il primo parziale sul 20-26.
7'- A tenere a galla Rieti è Jones che infila la tripla del suo settimo punto personale, ovvero l’intero bottino di Rieti dopo oltre 4’ di gioco. Rieti continua a subire sotto canestro, Thomas segna e prende il secondo fallo di Carenza che va in panchina per Vildera. La squadra non gira e sull’ennesima persa in attacco Raffa segna il 7-15 a 4’50 dalla fine con Rossi costretto a chiamare time out. Al rientro Rieti perde un’altra palla e Raffa porta i suoi sul 7-17. Nella successiva azione gli arbitri fischiano un fallo molto dubbio a Jones e Rieti resta a secco, con Thomas che infila la tripla del 7-20 a 3’45 dalla fine del periodo. Rieti sbaglia ancora e Legnano controlla.
4'- Rieti apre la gara con Jackson che va a giocare da play e i padroni di casa provano subito ad entrare in gara con una tripla di Carenza che non va. Legnano indurisce subito la difesa e a 7’ dalla fine del primo periodo vola sul 4-9 co una tripla di Raffa. Rieti perde palla in attacco e Bortolani a 6’ dalla fine sigla il 4-11.


I QUINTETTI INIZIALI
Zeus Rieti:  Jackson, Tomasini, Toscano, Carenza, Jones
Legnano: Raffa, Thomas, Laganà, Bortolani, Bozzetti

Gli uomini di Alessandro Rossi scendono in campo al PalaSojourner contro Legnano per il posticipo della ventitreesima del campionato di serie A2 con la possibilità di conquistare la vetta della classifica.
In caso di vittoria, infatti, i reatini aggancerebbero Roma a 32 punti e diventerebbero la capolista in virtù del vantaggio negli scontri diretti. Doppio esordio tra gli amarantoceleste, con Giovanni Vildera e Antino Jackson schierati a referto, con Angelo Gigli in tribuna e Marcos Casini. Prima della palla a due minuto di silenzio per ricordare Gigi Colarieti e Attilio Pasquetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA