Rieti, la Zeus cade ancora in casa:
vince Biella 63-73, i fischi
del PalaSojourner. Foto

Domenica 17 Novembre 2019 di Lorenzo Santilli

RIETI - Una Npc troppo brutta per essere vera, anche Biella espugna 63-73 il PalaSojourner, è la seconda sconfitta consecutiva e arrivano i fischi del pubblico. Un ultimo periodo da horror, consegna alla squadra di Galbiati, trascinata da Bortonali e Saccaggi e da un ottimo Barbante, il primo posto in classifica, mentre in casa Rieti è notte fonda. Anche stasera emergono i soliti problemi: si salva solo Cannon, Brown non decolla, potrebbe essere a forte rischio. Nuovamente in affanno Vildera, sostituito continuamente da Zucca, oggi più che sufficiente. Serve un cambio di rotta a partire da mercoledì, quando Passera e compagni saranno attesi dal difficile impegno di Scafati. Domenica al PalaSojourner, arriva Torino.
 

 

IL TABELLINO
Zeus Npc Rieti: Brown 9 (0/6, 1/5), Vildera 9 (4/7 da 2), Cannon 23 (9/15 da 2), Passera 3 (1/1, 0/3), Stefanelli 6 (1/4, 1/6), Pastore 5 (1/2, 1/5), Zucca 6 (3/6, 0/1), Fumagalli, Filoni 2 (1/2, 0/1), Nikolic ne. All. Rossi.
Edinol Biella: Bortolani 19 (3/5, 3/9), Polite 4 (0/2 da 2), Saccaggi 21 (6/7, 2/5), Omogbo 6 (2/3, 0/2), Donzelli (0/2 da 2), Massone 2 (1/2 da 2), Barbante 10 (0/1, 3/5), Pollone 4 (0/2 da 2), Lombardi 7 (1/2, 1/2), Bertetti ne. All. Galbiati.
Arbitri: Scrima (Cz), Puccini (Ge), Almerigogna (Ts).
Note. Tiri da 3: Rieti 3/21, Trieste 9/23. Tiri liberi: Rieti 14/22, Trieste 14/25. 5 Falli: Pastore.

ULTIMO QUARTO 63-73

10’: Si fa dura, la svolta serve immediatamente, ma questa Zeus fatica troppo e Biella controlla. Bortolani la chiude, con una tripla da talento unico qual’è, Rieti cade per la seconda volta consecutiva davanti al proprio pubblico. Fischi al PalaSojourner, Rieti cade 63-73.

7’: Antisportivo per Saccaggi, si scalda il palazzo, Passera chiama il pubblico reatino, il palazzo è una bolgia. Sorpasso Biella, Barbante da lontanissimo, Saccaggi attacca il ferro, gli ospiti conducono 59-62. Contraccolpo reatino, Saccaggi colpisce ancora, Omogbo porta i suoi sul più 8. La Npc torna a segnare con Cannon, Passera fa 1/2. 63-68.

3’: Parte male la Npc, Barbante va a segno da tre e stoppa Vildera, messo a sedere da Rossi. Cresce la difesa reatina, ancora Zucca sugli scudi, che stoppa Lombardi, nel frattempo Cannon riporta i suoi avanti di 4.
Barbante per Biella segna la tripla del 58-57.

TERZO QUARTO 56-51

10’: Cannon continua a segnare, mentre Brown continua a stentare. Bortolani e Saccaggi continuano a tenere vivi i propri compagni, per Rieti a segno ancora Zucca, bravo anche rimbalzo quest’oggi. Il terzo quarto termina 56-51.

7’: Un Vildera decisamente migliore in questa ripresa, Rossi toglie Passera per inserire Pastore. Vildera continua a lavorare bene sotto canestro, Biella replica con Saccaggi: il capitano dei biellesi firma un parziale di 4-0, che costringe Rossi al time out. 51-47.

4’: Al via la ripresa nel segno di Stefanelli e le sue triple, segna anche Cannon e la Zeus così trova le dieci lunghezze di vantaggio. Biella rialza subito la testa e rifila un break di 6-0, replica Vildera, bravo a subire anche il fallo, gioco da tre punti per il capitano. Che prestazione da parte di Bortolani, Stefanelli mantiene Biella sul meno 6, 45-39

SECONDO QUARTO 35-29

10’: Cannon realizza 1/2, ma la Zeus cerca una svolta in fase offensiva, Zucca spalle a canestro batte De Angeli, Rieti avanti di 6. Ultimi possessi, regge bene la difesa reatina, ma Rossi ferma nuovamente il gioco per costruire gli ultimi attacchi. Il finale 35-29.

7’: Bella azione corale di Rieti, che manda Pastore a segno. La Npc sbaglia qualcosa in difesa e Rossi ferma il gioco. Serata storta per Vildera, fatica tantissimo e Rossi inserisce di nuovo Zucca, Biella intanto si porta sul meno 3.  Male anche in attacco i reatini, che ora tenta di risalire la china con Pastore, che fallisce dalla lunetta con un secco 0/2. Zucca perde palla e Omogbo riporta i suoi sul meno 1, 30-29.

3’: Meglio Biella un questo avvio, Passera chiama a raccolta i suoi e Rieti torna a segnare.  Che giocata di Pastore, mette a segno una tripla, ma poco si rende protagonista di una chiamata arbitrale abbastanza dubbia su Bortolani, la guardia milanese fa 2/3. 28-21

PRIMO QUARTO 23-14

10’: Lombardi mostra a tutti il suo atletismo, Zucca colpisce in contropiede e si iscrive a referto, Galbiati ferma il gioco. Che difesa di Pastore, tanta grinta per questa Rieti da parte del numero 17, che strappa gli applausi del palazzo. Rieti perde palla in attacco, Biella né approfitta con Bortolani, che mette in mostra il meglio del suo repertorio. Biella continua a sbagliare dalla lunetta, Cannon allunga di nuovo, 23-14.

7’: Filoni tira a rimbalzo c’è Cannon reattivo, che allunga sul +7. Errori grossolani da parte di Vildera, Galbiati mette Lombardi. Esce Vildera per Zucca, Fumagalli serve un assist al bacio per Filoni, che sigla i primi punti di giornata. Allunga prepotentemente Rieti, Brown mette una tripla delle sue, in campo anche Pastore. 16-9.

3’: Classico starting five per la Zeus Npc, ci pensa capitan Vildera ha sbloccare immediatamente le marcature. Rieti gioca bene in post, Biella deve ancora prendere le misure con l’attacco reatino, che colpisce con Cannon.  Saccaggi in lunetta fa 0/2, discorso differente per Brown, preciso a cronometro fermo, 2/2. Buon inizio, 7-2.

COSI' IN CAMPO
Zeus Energy Group Rieti: 1 Francesco Stefanelli, 2 Carlo Fumagalli, 3 Marco Passera, 4 Elijah Brown, 5 Jalen Cannon, 8 Giovanni Vildera, 16 Dario Zucca, 17 Andrea Pastore, 23 Aleksa Nikolic, 75 Niccolò Filoni, 97 Gabriele Mammoli. All. Rossi
Edilnol Biella: 0 Daniel Donzelli, 2 Emmanuel Omogbo, 8 Gianmarco Bertetti, 10 Simone Barbante, 11 Lodovico Deangeli, 12 Giordano Bortolani, 15 Lorenzo Saccaggi, 20 Matteo Pollone, 21 Eric Lombardi, 22 Federico Massone, 24 Ed Polite jr. All. Galbiati
Arbitri: Scrima (Cz), Puccini (Ge), Almerigogna (Ts)

Ultimo aggiornamento: 20:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma