Rieti, Amatrice cede 1-0 sul campo del Castrum Monterotondo. Bucci: «Gara sottotono». Ora lo stop

Domenica 25 Ottobre 2020 di Andrea Giannini
Una fase del match giocato al Pierangeli

RIETI - Amatrice cede in casa del Castrum Monterotondo: termina 1-0. Svanisce la possibilità di posizionarsi in vetta. Seconda sconfitta dopo la V giornata di Promozione.

Ora lo stop: il nuovo Dpcm impone la pausa dell’attività dilettantistica regionale almeno fino al 24 novembre.

Il match

Partita che ha un sapore diverso dalle altre per entrambe le compagini, la notizia dello stop incide su concentrazione e ritmo di gioco. Match equilibrato nel corso della prima frazione con occasioni su entrambi i fronti di gioco. Poco meglio il Castrum che colpisce una traversa con Gatta mentre i rossoblù cercano il vantaggio sfruttando calci da fermo con Ferrari e Panitti.

Nella ripresa il copione non cambia, il ritmo non sale e il risultato sembra incanalarsi verso lo 0-0. I padroni di casa mettono più testa sul match e al 35’ Adducci per il Castrum dopo una ribattuta a pochi metri dalla porta mette la palla in rete.

Il commento

Le dichiarazioni di mister Romeo Bucci: «Squadra un po’ sottotono. Classica partita da dimenticare, facciamo tesoro dei nostri errori e andiamo avanti. Speriamo si tornare a giocare il prima possibile».  

Ultimo aggiornamento: 19:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA