Covid, aumentano i ricoveri. Positivo anche il sindaco di Roccasinibalda

Covid, aumentano i ricoveri. Positivo anche il sindaco di Roccasinibalda
3 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 00:10

RIETI -  Covid: aumentano i contagi, ieri hanno toccato quota 6661, ma anche i ricoveri, 4 in più rispetto al giorno precedente nel reparto di Malattie infettive con il totale che sale a 32. Sempre tre i pazienti in terapia intensiva. In queste ore intanto continuano le file ai drive in per i tamponi, inclusi quelli pediatrici. 

Il fronte scuola. Ma il fronte dal quale scaturiscono più timori è quello della scuola con la nuova ondata che dall’infanzia alle superiori non risparmia i ragazzi. A Torri in Sabina l’asilo comunale è chiuso fino al 26. A Fara in Sabina presso l’istituto comprensivo ad oggi si contano una decina di classi in quarantena. Da questa mattina lo sarà fino al 30 gennaio anche la scuola dell’infanzia di Casperia. Inoltre, ci sono casi anche alle scuole medie. Non sono tanti i casi di positività tra gli alunni ed il personale scolastico, ma creano apprensione. 

Sindaci positivi. Guarito il sindaco di Casperia Marco Cossu dopo una odissea durata oltre tre settimane, tocca ora al sindaco di Roccasinibalda, Stefano Micheli, risultare essere positivo al Covid. E’ in isolamento da giovedì scorso. «Al momento la sintomatologia è lieve – spiega il sindaco Micheli - confido nel fatto che questo sia l’effetto del completamento del ciclo vaccinale con la terza dose. Ci siamo raccomandati spesso su l’importanza di comportamenti attenti e scrupolosi, ma con quest’ultima variante Omicron, soprattutto se hai figli alle materne o al nido, è quasi impossibile rimanere immuni. Il lavoro amministrativo prosegue normalmente». 

A Forano arriva l’appello di un altro sindaco, Marco Cortella, che ribadisce che «è necessario mantenere le regole minime di salvaguardia dal contagio da covid così come indicato dalle normative in tema di salute pubblica – dice - e invito tutti coloro che non l’avessero fatto ad effettuare il vaccino. Vi invito, nuovamente a non fare assembramenti e a indossare sempre e comunque la mascherina protettiva, che ricordo è un obbligo anche all’aperto. Alla data del 23 gennaio 2022 come da nota pervenuta dalla direzione generale della Asl di Rieti in paese complessivamente risultano 120 positivi. La situazione epidemiologica è in netto peggioramento, quindi ancora e sempre sarà mia cura esortare voi i vostri cari e i vostri figli a prestare massima attenzione ed a mantenere un ordinario e puntuale approccio alle regole comportamentali anticontagio. Considerato l’innalzamento dei casi di positività, invito le famiglie, anche nel caso di lievi sintomi o dubbi, a contattare il medico di base o pediatra di libera scelta ed eventualmente ad effettuare tamponi ai propri figli, e nel caso anche ai familiari conviventi, prima di rimandarli a scuola»

© RIPRODUZIONE RISERVATA