Concorso nazionale "Scripta Legamus": protagonista anche il Classico "Varrone"

Una studentessa del Varrone spiega la lapide apposta sulla facciata dell'ex chiesa di San Pietro (foto dal video YouTube)
di Matteo Di Mario
2 Minuti di Lettura

RIETI - Importante soddisfazione per il Liceo Classico Varrone di Rieti che, nonostante le difficoltà della pandemia, ha preso parte a "Scripta Legamus", un concorso nazionale di divulgazione epigrafica rivolto alle scuole superiori e organizzato dalla delegazione di Roma dell'Associazione Italiana Cultura Classica.

In particolare, un gruppo di studenti di varie classi dell'istituto, grazie al coordinamento della professoressa Anna Pasquetti, ha studiato la lapide del veterano Caio Caranzio collocata sulla facciata dell'ex chiesa di San Pietro Apostolo in via Roma, per poi realizzare e caricare su YouTube un interessante video, dal titolo "Posteris", in cui, dopo una breve introduzione sulle caratteristiche della città di Rieti, gli alunni hanno raccontato con chiarezza ciò che hanno imparato.

L'epigrafe funeraria di Via Roma era di corredo alla tomba di Caius Carantius Verecundus, giunto a Rieti per volere dell'imperatore Vespasiano, di due suoi liberti e dei suoi discendenti. L'iscrizione risale alla fine del I secolo d.C e la sua analisi da parte degli studenti rappresenta un'ottima occasione per far conoscere le risorse storico-archeologiche e le bellezze del territorio reatino. Attraverso il video "Posteris", l'obiettivo degli studenti è poi anche diffondere il più possibile la storia, la lingua e la cultura latina, con un occhio di riguardo ai giovani e alle nuove generazioni che verranno. 

Il video è stato​ realizzato da 16 ragazzi delle classi IC, IB, IIA, IIB, IIC del Varrone nell'ambito delle attività svolte dal Laboratorio di Archeologia, ormai attivo nella scuola dall'a.s. 2012-2013. Insieme alla docente coordinatrice Anna Pasquetti, hanno lavorato al progetto le docenti Anita Marchili e Alessia Semioli e il professor Fabio Russo. 

La cerimonia di premiazione del concorso nazionale "Scripta Legamus" avverrà giovedì 13 maggio, in un incontro online tra i rappresentanti delle scuole partecipanti e docenti universitari ed esperti, membri della Giuria.

Gli alunni coinvolti nel progetto: Sabina Aroldi Rho, Gloria Bonanni, Virginia Cardellini, Sofia Cesarini, Gloria Cicconetti, Giacomo De Iuliis, Ginevra De Luca, Martina De Santis, Flavia Fabri, Sofia Falcone, Giorgia Faraglia, Giulia Filip, Aurora Giorgio Olivieri, Agata Moscogiuri, Sara Pezzotti, Anastasia Vecchi​. 

Link al video: https://youtu.be/Gr23yIpmbas

Martedì 11 Maggio 2021, 13:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA