CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus, colazione-giornale
a casa? Sì, grazie alla voglia
di normalità dei fratelli Betti
e dell'edicola "Striscia la Notizia"

Sabato 23 Maggio 2020 di Marco Ferroni
RIETI - Una colazione rilassante, quella immaginata, ragionata e messa a punto da Roberto e Francesco Betti, titolari dell'omonimo bar di viale Matteucci, che dopo aver stretto una collaborazione con l'edicola adiacente "Striscia la Notizia", hanno dato il via ad un doppio servizio: cornetto e cappuccino accompagnato da un quotidiano direttamente a casa.

Inventiva al servizio del cittadino
«Siamo sicuri che nei vocabolari , alla voce Relax, dovremmo trovare questa descrizione: La colazione della domenica mattina - si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook dell'attività commerciale -. Ve l'abbiamo già detto che ci piacciono le collaborazioni, a nostro modo di vedere non esiste commercio che non passi dallo spirito collaborativo e noi - va detto - abbiamo la fortuna di incontrare il favore delle persone alle quali vengono proposti questi progetti di una rinnovata umanità basata sulla semplicità dei piccoli gesti. Abbiamo deciso di introdurre il servizio della colazione della domenica mattina, grazie al supporto essenziale dell'edicola Striscia la Notizia di Viale Matteucci. Ogni domenica, dietro prenotazione, vi portiamo a casa cappuccino (o caffè), cornetto e un quotidiano, che, onestamente, già ci passiamo 24 ore al giorno sullo smartphone, pure leggere le notizie appena svegli, anche no! Può essere un'idea per voi, magari un pensiero per i vostri genitori o un modo per fare sentire la vicinanza a qualche amico».

Gli obiettivi dell'iniziativa
Roberto, Francesco ed il loro staff, da ormai operano nel settore e dopo aver animato per decenni le giornate del quartiere di Vazia, oggi si cimentano nel centro cittadino e nonostante il lockdown e la lenta ripresa, non si sono di certo persi d'animo, al pari di tante altre attività locali, si sono ingegnati e fissati degli obiettivi. Tre nello specifico: «Far girare l'economia, ritrovare il sorriso e garantire la comodità alla gente». © RIPRODUZIONE RISERVATA