Caos trasporti al polo didattico. Studenti senza bus, genitori furibondi: "Cambiamo scuola"

Caos trasporti al polo didattico. Studenti senza bus, genitori furibondi: "Cambiamo scuola"
di Raffaella Di Claudio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Settembre 2021, 11:40

RIETI - Caos trasporti al polo didattico di Passo Corese, dove questa mattina una delegazione di genitori indignati si è recata presso la segreteria dell’istituto Aldo Moro con l’intenzione di chiedere il nulla osta per trasferire i propri figli in altre scuole. Il problema è l’assenza, in alcuni comuni di residenza dei ragazzi, di corse Cotral che coincidano con gli orari dei doppi turni (8.30 – 13.30 e 9.40 – 15.15) predisposti da Regione e Prefettura esattamente come avvenuto lo scorso anno.

“Molti dei nostri ragazzi – tuonano i genitori – non hanno bus per venire a scuola nel secondo orario. Altri arrivano alle 10.30 e tornano alle 18. Così non si può andare avanti e siamo pronti a mandarli a Rieti: almeno in quel caso gli autobus ci sono”.

“La situazione sta diventando insostenibile –interviene la vicepreside dell’Aldo Moro, Mara Giuliani – Le famiglie chiedono conto a noi di questi disservizi, ma la Scuola non sa cosa fare, visto che non ha voce in capitolo. L’unica accortezza che possiamo adottare è far ruotare le classi sui turni, ma il problema non si risolve. Perché sono Cotral e il Comune che devono trovare soluzioni. Noi abbiamo segnalato ripetutamente all’azienda di trasporti i disservizi chiedendo di ripristinare le corse dello scorso anno (visto che gli orari sono gli stessi), ma nulla. Da stamattina (20 settembre, ndr) sto contattando l’assessore comunale Tony La Torre, ma non risponde neanche al telefono. Si parlava tanto del piano trasporti, ma dove sta? Che quest’anno non c’è stato neanche un tavolo di lavoro tra Cotral, Comune e Scuola”?

© RIPRODUZIONE RISERVATA