Rieti, torna Arte.i.e. a Cantalupo:
200 artisti si esibiranno
ogni sera nel centro storico

Sabato 31 Agosto 2019 di Paolo Annibaldi

RIETI - Canto, ballo, recitazione, pittura, fotografia, cinema, a Cantalupo in Sabina dove torna Arter.i.e., la  Rassegna di Ipotesi Espressive che festeggia quest’anno i suoi 15 anni di vita. Arter.i.e. è una festa che vede la partecipazione di circa 200 artisti differenti ogni sera dislocati per tutto il centro storico del paese sabino.

I PERCORSI
Durante le giornate di Arterie le vie del centro storico si trasformano in veri percorsi artistici, uno dedicato ad ogni arte come delle arterie dove scorre il sangue dell’arte.
Ogni via è dedicata a un’arte ed è contrassegnata da un colore diverso: Musica (verde), Teatro (rosso), Cinema (giallo), Arti Visive (blu), Danza (arancione), Letteratura & Poesia (indaco), Giocoleria e Arti di Strada (bianco). Inoltre un percorso arcobaleno a sorpresa accoglierà le ipotesi non catalogabili nelle precedenti arti. L’evento si svolge dal 5 all’8 settembre. Le iscrizioni sono ancora aperte per una kermesse dedicata a tutti coloro che fanno dell’arte la loro ragione di vita professionale e non, amante della creatività e dell’originalità.

IL CAMPUS DELLE ARTI E DEI LABORATORI
La manifestazione  Arterie  è anche un Campus delle Arti che propone ogni anno una vasta offerta di laboratori per trasformare Cantalupo in Sabina nella cittadella degli artisti.  I  laboratori proposti spaziano fra le espressioni artistiche presenti ad Arterie. Poi c’è lo spazio dedicato ai bambini con Arterie dei piccoli, ovvero Il Paese dei Bammocci, con due pomeriggi (7/8 settembre) dove i protagonisti indiscussi sono tutti quei bambini (fino a 12 anni) pronti a sporcarsi, giocare, cantare, costruire, riciclare, mangiare, mascherarsi, truccarsi, ascoltare e inventare storie.

Info e contatti http://arterie.org oppure info@arterie.org
Arterie è anche su Facebook, Youtube, Twitter, Google Plus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA