Elezioni, Mattarella chiede realismo: indispensabile mediare

Mattarella (ansa)
di Alberto Gentili
Sergio Mattarella attende con pazienza che vengano ammainate i vessilli di guerra. Aspetta che Luigi Di Maio e Matteo Salvini la smettano di proclamarsi vincitori e acquisiscano la consapevolezza di non avere i numeri in Parlamento per formare un governo. E spera che il Pd (le accuse di Renzi non sono passate inosservate, innescando un moto di amarezza) ritrovi al più presto la bussola: l'avvitamento del Partito democratico, che ha garantito in questi anni la governabilità, allarma non poco. LEGGI ANCHE: Elezioni,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 08:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-03-08 12:42:24
il caos di una repubblica parlamentare nata dal compromesso tra le varie forze politiche del dopo 8 settembre 1943. La casta per perpetrarsi si è modellata una legge elettorale a loro immagine e somiglianza
2018-03-07 15:40:06
La repubblica italiana seguir√† la stessa situazione avvenuta in Espa√Īa: almeno un altro turno di votazioni e forse un governo di minoranza. Gentiloni rimane saldamente presidente del consiglio dei ministri e con lui tutti i ministri. Le votazioni del 4/03/2018 sono risutate totalmente INUTILI.
2018-03-07 14:06:51
mattarella ha la grande responsabilita' di aver firmato una legge elettorale palesemente anticostituzionale ed invisa agli elettori che avevano chiaramente indicato come non accettassero che fossero i partiti a scegliere i candidati. Adesso ha in mano lui la patata bollente. Se ne facesse una ragione.
2018-03-08 09:58:27
Scusi, lei ha le competenze per affermare che si tratta di una legge incostituzionale? E se, come penso, non le ha, mi cita qualcuno competente che l'ha detto?
2018-03-08 10:42:01
e tu hai la grande responsabilità di aver votato no al referendum costituzionale che avrebbe portato ora ad un governo sicuro. Ma tant'è la vostra miopia dovuta al rancore( non si capisce il motivo) che avete verso Renzi.
11
  • 208
QUICKMAP