Scuola, via libera a 67mila assunzioni
Governo e sindacati raggiungono l'accordo

Mercoledì 13 Luglio 2011
Scuola, via libera a 67mila assunzioni Governo e sindacati raggiungono l'accordo
ROMA - Via libera a 67 mila assunzioni nella scuola dal prossimo 1į settembre. Verranno immessi in ruolo 30.482 docenti e 36.488 ausiliari tecnici e amministrativi (Ata) nell'arco degli anni 2011-2013 sulla base dei posti vacanti disponibili in ciascun anno. E' questo il risultato dell'incontro di stamattina a Palazzo Chigi tra il sottosegretario Letta, i ministri Brunetta e Gelmini e i sindacati confederali e di categoria. Il numero delle assunzioni che hanno ricevuto il disco verde √® stato riferito dai sindacati al termine del breve incontro svoltosi alla presidenza del Consiglio. ¬ęEntro il 31 agosto - ha detto il segretario generale della Flc-Cgil, Mimmo Pantaleo - dovranno essere fatte le nomine in modo che da settembre tutti gli insegnanti siano in cattedra¬Ľ. Ora partir√† la procedura all'Aran, con l'auspicio di chiudere la trattativa entro la fine del mese.



Ministero: d'ora in poi assunzioni in base alle esigenze. Il Piano triennale di assunzioni, gi√† deciso e approvato da alcuni mesi, ¬ęeviter√† la formazione di nuovo precariato in futuro e risponde a una nuova filosofia: prevede infatti esclusivamente assunzioni basate sul reale fabbisogno del sistema d'istruzione, come sar√† sempre, d'ora in poi, per tutte le assunzioni nel mondo della scuola¬Ľ. Lo ha sottolineato il ministero dell'Istruzione al termine dell'incontro svoltosi oggi a Palazzo Chigi. nell'arco degli anni 2011-2013, sulla base dei posti vacanti disponibili in ciascun anno.
Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 00:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA