Eterologa, a Roma la prima gravidanza tutta italiana

Eterologa, a Roma la prima gravidanza tutta italiana
2 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Novembre 2014, 12:20 - Ultimo aggiornamento: 11 Novembre, 18:57

È stata ottenuta presso il Centro di Medicina della Riproduzione dell'European Hospital di Roma la prima gravidanza tutta italiana (donatrice e riceventi entrambe italiane) con fecondazione eterologa. È il professor Ermanno Greco, Direttore Responsabile del Centro a renderlo noto spiegando che «la gravidanza è stata ottenuta trasferendo un unico embrione proveniente da ovociti freschi e non ovociti congelati provenienti da banche straniere». «Questo successo - continua Greco - dimostra come i Centri Italiani siano in grado di operare in questo settore così delicato con la massima efficienza e la massima qualità e sicurezza per le pazienti».

Greco ha diffuso una immagine della visualizzazione del battito cardiaco fetale, che è «infatti il parametro utilizzato scientificamente per dire che si è ottenuta una vera e propria gravidanza clinica». Il 14 ottobre al Careggi era stata data notizia di un primo intervento di fecondazione eterologa in una struttura pubblica con seme acquisito da un istituto europeo, una banca del seme, accreditato ed autorizzato. Il 21 luglio scorso altre tre gravidanze, delle quali però è stata mantenuta la privacy sono state annunciate da Filomena Gallo dell'associazione Coscioni. Lo stesso giorno arrivò anche l'annuncio del ginecologo Severino Antinori in seguito al quale sono stati realizzati alcuni controlli da parte dei Nas nella struttura del medico.