Vaccini, l'argine di Luigi alla ruspa di Matteo: sfida tra dioscuri

di Mario Ajello
Tu dici uno? Io dico: più uno! E chi arriva a 100mila, o a un milione, ha vinto. Tu dici bianco? Io dico nero. E vediamo chi la spunta. Ecco la gara a chi la spara più grossa, e a chi la spara più spesso, tra Salvini e Di Maio. Uno è il campione in carica, l'altro l'inseguitore. Dal punto di vista comunicativo. Ma sul piano dei voti, Luigi ne ha più di Salvini. Il quale va sempre all'attacco (ieri sui vaccini), Luigi s'arrabbia (ieri ha replicato: «Solo un'opinione personale»),...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 23 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 07:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP