Terremoto, i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle donano 200 mila euro ai comuni di Accumoli e Amatrice

Venerdì 24 Febbraio 2017 di Mauro Evangelisti
4
I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno inviato parte dei loro stipendi alle due cittadine del Lazio distrutte dal terremoto del 24 agosto, Accumoli e Amatrice. In pratica ai due comuni sono stati versati con un bonifico 100 mila euro ciascuno. Ogni mese i consiglieri regionali pentastellati rinunciano a più della metà dei compensi, anche se comunque tengono la parte di rimborso di spese rendicontate. Questo ha consentito negli ultimi 4 anni di versare in un conto corrente poco meno di un milione di euro, di cui 750 mila sono stati girati sul fondo regionale della piccola e media imprese e per le famiglie in difficoltà.

Spiegano Silvia Blasi, Davide Barillari, Valentina Corrado, Silvano Denicolò,Gianluca Perilli, Gaia Pernarella e Devid Porrello: «Abbiamo dato seguito a quanto promesso dopo il terremoto che il 24 agosto ha colpito il Centro Italia ed effettuato due bonifici da 100 mila euro a favore dei comuni di Accumoli e di Amatrice. Siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione degli amministratori e delle popolazioni colpite una parte delle risorse frutto di quanto accantoniamo ogni mese dal nostro stipendio». I fondi inviati dai 5 Stelle saranno gestiti sindaci per progetti di aiuto alla popolazione. Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma