GOVERNO

Sgarbi-Di Maio, faccia a faccia alla Camera: «Il vostro governo fa schifo ma voto sì alla fiducia»

Mercoledì 6 Giugno 2018
2
Sgarbi-Di Maio, faccia a faccia alla Camera: «Il vostro governo fa schifo ma voto sì alla fiducia»
Siparietto tra Sgarbi e Di Maio in occasione del voto di fiducia della Camera al governo Conte. «Di Maio? Gli ho detto che il suo governo fa pena ma che lo voto. E lui rideva, tanto», ha detto il critico d'arte intercettato dai cronisti incuriositi del faccia a faccia avuto con il leader M5s in Aula. Un incontro che anche il leader M5S ha commentato con un sorriso: «Sgarbi è la mia assicurazione, con tutti i suoi attacchi in campagna elettorale ho preso il 70%».

LEGGI ANCHE Delrio a Conte: «Non sia un pupazzo, studi la Carta»

 


Sgarbi è un fiume in piena: «Gli ho detto che non ce l'ho con lui e che se sono finito a Pomigliano è perché hanno tolto le firme alla mia lista per darle a quella cag..di Noi per l'Italia. Stavo lì a Pomigliano, non sapevo che fare e quindi lo attaccavo. Ma ora ho votato per loro anche se li voglio vedere a votare i provvedimenti che annuncia Molteni...». Poi la critica al Cavaliere: «Berlusconi ha sbagliato a non andare alle elezioni, si è fatto convincere dai parlamentari di Fi che temevano di non essere ricandidati. Ma io gliel'ho detto e lui lo ha ammesso: 'Ho sbagliatò, mi ha detto». Per Sgarbi, poi, Berlusconi ha sbagliato due volte perché «dopo aver dato il suo via libera al governo Lega-M5s doveva pure appoggiarlo: solo così sarebbe diventato un governo Salvini-Berlusconi con Di Maio. Così è solo un governo Salvini....».



«Abbiamo un voto in più», reagisce divertito Di Maio intercettato dall'Ansa alla Camera. «Sgarbi è la mia assicurazione, con tutti i suoi attacchi in campagna elettorale ho preso il 70%», aggiunge riferendosi al suo avversario nel collegio uninominale. «Mi porta bene, gliel'ho detto», aggiunge ridendo Di Maio, che dopo la dichiarazione di voto del deputato di Fi ha avuto con lui una chiacchierata. Ultimo aggiornamento: 7 Giugno, 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma