Renzi, secchiata d'acqua gelata in testa per la Sla: «Nomino Baggio e tutti i direttori dei giornali»

Venerdì 22 Agosto 2014
11

Anche il premier Matteo Renzi si versa il secchio d'acqua gelata in testa, segno dell'adesione alla battaglia anti-sla.

Anche Renzi si sottopone dunque all'Ice bucket challange, la campagna di raccolta fondi diventata ormai virale in tutto il mondo, e passa il testimone a Roberto Baggio, a un suo amico medico che cura i malati di sla e a tutti i direttori dei giornali, per dimostrare che della battaglia per i fondi per la malattia non si parlerà solo in questa occasione.

Il premier si è versato il secchio d'acqua nel giardino dell'hotel di Forte dei Marmi dove si trova da qualche giorno in vacanza. «Questa è una cosa divertente più per chi lo vede che per chi lo fa visto che l'acqua è ghiacciata», dice il premier nel video che riprende la scena.

Poi Renzi ringrazia Lorenzo Jovanotti, Fiorello, Facchinetti, Tiziano Ferro, «tutti simpaticoni che hanno pensato bene di chiamare in ballo me». Dopo i ringraziamenti scherzosi a chi lo ha nominato, Renzi cambia tono e ricorda la battaglia contro la sla combattuta dal giocatore della Fiorentina Stefano Borgonovo: «Ho conosciuto la battaglia contro la sla nella persona di Stefano Borgonovo, fiorino d'oro della città di Firenze e grande punto di riferimento per tanti amanti del calcio e tifosi della fiorentina. Borgonovo - aggiunge Renzi - ci ha insegnato nella battaglia contro la sla ad avere dignità. Se questo piccolo gesto può servire a dare forza alla battaglia contro la sla lo faccio volentieri».

Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 19:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma