Migranti, Salvini fissa la nuova linea: sbarchi solo da navi militari

Migranti, Salvini fissa la nuova linea: sbarchi solo da navi militari
di Cristiana Mangani
Non una chiusura totale agli immigrati. «Le vite umane vanno salvate», è il messaggio che il ministro dell'Interno tiene a far passare a fine serata. Ma una chiusura nei confronti delle Ong, quelli che Matteo Salvini definisce «vicescafisti che speculano sulla pelle dei disperati». È questo l'obiettivo della sua politica, quello di limitare le operazioni di salvataggio indiscriminato, le navi umanitarie piazzate sotto costa che comunicano con i trafficanti di esseri umani e che intervengono a ogni...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 12 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
2018-06-12 17:19:54
Italia pazza, non si capisce più niente.
2018-06-12 16:25:43
quindi le ong portano la "rogna" e le navi militari cosa portano roba diversa? Salvini ognuno di noi ha preso il suo cetriolo e quindi potevi risparmiarti il tuo.
2018-06-12 15:37:13
Salvini si è rivelato il "ganassa" milanese che ho sempre pensato fosse, bravo solo a far chiacchiere. E infatti, ai fini pratici cosa cambia se invece che dalle navi delle Ong, le "risorse" boldriniane d'ora in poi sbarcheranno dai mezzi della Marina e della Guardia costiera italiane?! Tanto per cominciare, 600 ne ha respinti ieri, e quasi mille stanno per arrivare oggi...
2018-06-12 14:35:28
L'invasione continuerà, siamo vinti.
2018-06-12 14:33:37
Ben capisco lo sdegno dei commentatori del forum, ma una cosa alla volta. Intanto chiudiamo i rubinetti alle ONG false buoniste che speculano su questo traffico. Dopodiché sarà necessario, come già anticipato da Salvini, andare in Libia a parlare con gli interlocutori del caso. E vedrete che se non metteranno in atto le richieste di Salvini, ovvero impedire le partenze e smantellare i campi profughi nei quali si organizza questo business, si passerà alla fase successiva, ovvero blocco navale ai limiti delle acque territoriali libiche, così poi i gommoni che rimangono lì saranno solo un loro problema.
30
  • 1,1 mila
QUICKMAP