Manovra, Salvini: «I signori dello spread si tranquillizzeranno»

Domenica 30 Settembre 2018
3
Matteo Salvini

«Certo». Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini risponde a chi gli chiede a margine della Festa dell'Anps se il ministro dell'Economia Giovanni Tria resta nel Governo. «Da quattro mesi siamo vittime di pregiudizi - aveva spiegato - quando leggeranno quanto investiamo in scuole, sviluppo, imprese e detassazione capiranno che abbiamo disegnato un'Italia che cresce».

LEGGI ANCHE Manovra, Di Maio: «Lo spread? Colpa del Pd, di Fi e dei media»

«I mercati sono preoccupati e lo spread sale? Noi abbiamo fatto una manovra per crescita e sviluppo, è una reazione iniziale poi anche i signori dello spread si tranquillizzeranno...», ha spiegato Salvini. «I richiami alla Costituzione? Noi rispettiamo tutte le Carte», ha aggiunto il ministro mentre un tifo da stadio lo chiamava.
 

«Una correzione alla manovra? Noi ascoltiamo tutti ma il Parlamento è sovrano. C'è un governo che rappresenta la maggioranza degli italiani e noi siamo convinti delle nostre scelte quindi andremo fino in fondo», ha detto il vicepremier e ministro degli Interni.

«Ripeto al presidente Mattarella, agli analisti, ai finanzieri, ai burocrati di Bruxelles, che possono stare tranquilli perché io voglio lasciare ai miei figli un'Italia migliore, non un'Italia più indebitata», ha continuato. «Da 4 mesi - ha aggiunto - siamo vittime di pregiudizi: decreto sicurezza, dignità, manovra economica giudicati da gente che non ha neanche letto cosa c'è scritto, quando leggeranno quanto investiamo in scuola, sviluppo, detassazione, capiranno che abbiamo disegnato un'Italia che cresce».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma