LUIGI DI MAIO

M5S, Di Maio: «Dessì rinuncia a candidarsi»

Sabato 3 Febbraio 2018 di Stefania Piras
14

Emanuele Dessì ha firmato oggi un documento in cui si fa da parte. La formula utilizzata è "Rinuncio a candidarmi" che secondo i vertici M5S dovrebbe tradursi nella rinuncia del seggio se Dessì venisse eletto. Nella mattina Dessì e Luigi Di Maio si sono sentiti al telefono e hanno concordato l'exit strategy. Poi Di Maio in Sicilia ha confermato: «Ho sentito Dessì, ha convenuto che non fosse giusto continuare a farsi strumentalizzare e ha deciso di fare un passo indietro rinunciando a candidarsi». Dessì è secondo nel listino proporzionale del collegio Lazio 03 dietro alla senatrice uscente Elena Fattori.

Su Facebook Di Maio tradisce il dispiacere: «"Diversamente da molti candidati dei partiti, Dessì è incensurato, non è indagato e vive in una casa popolare che gli è stata regolarmente assegnata, come ha confermato lo stesso Comune di Frascati».

Ma conferma la soluzione "passo indietro": «"Oggi ho parlato con lui e in seguito ai tanti attacchi ricevuti ha deciso di fare un passo indietro per tutelare la sua persona e il MoVimento 5 Stelle, impegnandosi a rinunciare alla candidatura e in ogni caso all’elezione alla carica di senatore. Ora mi aspetto che i veri impresentabili, quelli che riempiono le liste dei partiti, facciano lo stesso. Il MoVimento 5 Stelle ha candidato persone super competenti, persone che hanno testa e cuore, una squadra di cui sono fiero e insieme alla quale cambieremo il Paese».

Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA