Governo, i passi indietro dei partiti preoccupano il Quirinale

di Marco Conti
Un vertice ad Arcore, un raduno ad Ivrea, qualche intervista e si torna al punto di partenza. La passione con la quale partiti e leader si impegnano in un formidabile gioco dell'oca, viene seguita con preoccupazione da parte del Quirinale. Molte, se non tutte, delle raccomandazioni che il presidente della Repubblica ha fatto ai partiti nel corso delle consultazioni, e che Sergio Mattarella ha riassunto nelle brevi considerazioni di giovedì scorso, risultano disattese. LE DIVISIONI Tra veti, ricatti e condizioni, nessuno dei...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 9 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-04-09 11:47:31
dstt...........NON il 37% degli Italiani (assolutamente NO,questo e' quello che vogliono far credere!!) si tratta del 37% dei Votanti......Molto Differente !!
2018-04-09 11:45:31
poveri noi.....cosa ci aspetta con Lega e M5S al governo del Paese !!!
2018-04-09 11:23:44
non posso credere che il 37% degli italiani abbiano dato il voto a questi tre. Quanta brutta gente ci sta in giro..
2018-04-09 09:56:38
Che la confusione regni sovrana nel mondo politico italiano è oramai una costante.
2018-04-09 09:07:22
......con ITALICUM si sapeva chi aveva vinto e chi governava ...... ma hanno votato NO .....4 dicembre 2016
QUICKMAP